energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Mercato D: colpo Poggibonsi, ecco l’ex spallino Veratti Sport

Firenze – L’ex Spal Luca Veratti, colpaccio gobbo per il Poggibonsi del presidente Antonello Pianigiani. In dirittura d’arrivo per lo sprint per la vittoria finale nel Girone E di Quarta Serie. La prima punta centrale emiliana, originaria di Massa Finalese, una frazione di Finale Emilia, nel Modenese ed abitante poco lontano. A Mirandola, da 22 anni. Ed una stazza di tutto rispetto, un vero e proprio gigante dell’area di rigore avversaria. Coi suoi rispettabili 190 per 80. Con famiglia trasferitasi di recente da Ferrara. Dove ha tirato i primi calci per poi arrivare alla corte felsinea. Con carriera giovanile tutta a Bologna. Con rossoblu di A proprietario del cartellino del promettente giocatore.

Pur a secco, nelle partite ufficiali finora disputate. Con una sola marcatura nella Spal in un’amichevole precampionato, un annetto fa. Ma la voglia e la possibilità di rompere il digiuno, certo non mancano nel ragazzone. In procinto di rescindere dal Melfi. Club di C del Potentino con 3 sole gare in questo scorcio di stagione. Con accordo di massima coi Direttori Sportivi della Valdelsa, sponda giallorossa Adriano Nardi e Giuseppe Cianciolo. Il tutto, agli esordi nei tornei che contano. Prima della vera sfida coi grandi, nel 2013-2014 a Salò, nella Feralpi. Con 4 visti. Tutto in Lega Pro, la C1, di un primo tempo, la Prima Divisione, di un secondo. 11 nel Sudtirol a Bolzano dal gennaio 2014 e 4 ancora a Ferrara, nell’arco della tornata 2014-2015. In totale una novantina di incontri conditi da una quarantina di sigilli ma tutti in Primavera C. Nel capoluogo emiliano, coi rossoblu tuttora detentori del cartellino di un calciatore nel quale evidentemente, in A, si crede.

Prova del nove coi Leoni. A cominciare, dalla Befana a Bagno di Gavorrano alle 14,30. Per la prima di ritorno di un campionato sempre più equilibrato. Se non ci saranno intoppi, con rescissione prevista nella tarda serata di domenica 27 dicembre 2015. Dopo la trattativa lampo. Proprio a qualche ora dal giorno di Natale. Operazioni di mercato finora tutte col prestito. In questo caso fino al fatidico 30 giugno 2016. Intanto Mister Massimo Fusci si struscia le mani per l’ottimo acquisto. In attesa di veder, già da lunedi 28, alle 15, allo Stefano Lotti, materializzarsi, dopo le pratiche di rito, l’ariete. Ideale sostituto di Liborio Zuppardo. Uguale in tutto, fisico compreso. Ma ovviamente più giovane. Con la speranza della tifoseria locale di emularlo, un domani, non troppo lontano, anche nelle segnature.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »