energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Mercato D: Sangio, in vista lo svincolato baby portiere Patella Sport

San Giovanni Valdarno –  La Sangiovannese riparte da sei. La formazione valdarnese di Quarta Serie, dopo l’accordo fra il club e Capitan Mugelli, l’unico, finora, confermato della squadra della passata stagione, in pratica, riparte da 5. Considerata fatta per i Primavera della Salernitana in prestito, il difensore Tarallo ed il centrocampista offensivo Infante degli arrivi previsti da Casarano e Gallipoli per i due Negro, l’esperto Giuseppe ed il giovane Mattia.

Che possono arrivare a 6, appunto, visto, che molti media del web a carattere nazionale danno per scontato l’acquisto da parte della Sangio del portiere ’97, Giovanni Patella. Noto anche come Pararigori per le prodezze sia a livello giovanile che professionista nelle apparizioni in B in Avellino e Salernitana. Dopo gli esordi alla Nocerina con gli Allievi Nazionali. Il numero uno ex granata fa parte della nutrita pattuglia di una trentina di ragazzi svincolati un anno fa dal sodalizio campano. Dopo una ventina di partite nella Primavera e Coppa, nel raggruppamento C.

Dunque un Marzocco che si profila, sempre più, coi risvolti e colori già della Salernitana. Per un verso o l’altro. Almeno per i volti nuovi. Per il momento. Essendo anche la coppia dei Negro, che sono solo omonomi, passata da questo team. Lavorano bene i nuovi manager azzurri con la fattiva collaborazione di Pietro Mannino, trait-d’union fra vecchia e nuova dirigenza. Aspettando mercoledi 6 luglio alle 15, allorquando, nella Saletta del Virgilio Fedini, nel corso dell’apposita Conferenza Stampa, sarà svelato l’intero programma della preparazione estiva che si terrà a San Giovanni Valdarno. Oltre alla presentazione del coact  Ciro Ginestra e formalizzazione di tutti i movimenti in cantiere. Ambiente sportivo in fermento proprio nel giorno di apertura delle contrattazioni. Dalle 9 di venerdi primo luglio. Mentre continuano gli incontri coi vari Camillucci, Bucaletti, viste le scarse possibilità di rivedere nel club di piazza Palermo, per varie ragioni, Nocentini e Regoli. Solo per fare qualche nome degli interpellati, per ora.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »