energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Mercato D, Sangio, pronto colpaccio Dondoni, ex Varese in B un anno fa Sport

Firenze – E’ un vero e proprio colpaccio di mercato quello che è in vista alla Sangiovannese. Formazione del Girone E di Quarta Serie. Attualmente in lizza per l’ambita Zona Play-Off. Con Niccolò Dondoni, esterno basso di fascia destra e, volendo, centrale difensivo di proprietà del Novara. Undici della Serie B. Destinato al prestito al Marzocco dal 4 gennaio 2016. Con serie possibilità, una volta perfezionato ufficialmente il trasferimento del ventenne perugino, di vederlo in campo a Ponsacco per la Befana. Di certo un prezioso ed atteso regalo dai Pro piemontesi, nella cadetteria. Conosciuto, fra l’altro da Alfredo Aglietti, già tecnico dei novaresi, avendolo avuto nel Settore Giovanile in questo sodalizio nella tornata 2013-2014. Il noto allenatore, nativo della città di Masaccio, 45 anni fa, tesserato, ora per l’Entella, in categoria. Gavetta per l’aitente probabile neo azzurro del team di Gennaro Ruotolo e del presidente Lorenzo Grazi con un eccellente 1,90 per 80. Coi varesini, in prestito da Novara. Dopo gli esordi nella Sambenedettese in D, un anno prima. Passaggio in Lombardia a titolo definitivo. Quindi rimpalli fra le due società fino all’acquisizione degli scudettati in maglia che fu, nel tempo della massima serie, di Silvio Piola. Con 3 presenze nel team del Varesotto in B nel 2014-2015. In questo inizio di stagione a Pistoia, con la formula del prestito secco, in Lega Pro con una sola presenza. Non trovando spazio e disponibile, col beneplacito della proprietà, a scendere in Serie D. Avvicinandosi, peraltro, a casa. Nel capoluogo regionale della prossimità umbra. Assistito dallo Studio Assist e Partners. Già a San Giovanni, domenica scorsa, al Virgilio Fedini, col procuratore, a visionare la prossima meta del promettente giocatore. Se tutto andrà, come si augurano gli sportivi del Marzocco, a gonfie vele. Nell’operazione di calciomercato dei grandi. Con un ’95 di affidamento nel delicato settore arretrato valdarnese. Vista, nel contempo, una valutazione dei dirigenti su un’eventuale, contemporanea uscita. Uno fra, sempre da indiscrezioni, i due in quota Treghini e Martinelli. Non escludendo altre possibilità.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »