energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Mercato D ultim’ora: Sangio, accordo con Saccà ex Scandicci Sport

San Giovanni Valdarno – Colpo in extremis, da indiscrezioni molto attendibili, con accordo di massima fra la Sangiovannese, società del Girone E di Quarta Serie e la punta esterna siciliana di 21 anni Matteo Saccà, ex Empoli Giovanili, Pistoiese, San Donato ed, ultimamente, Scandicci. In attesa di formalizzazione. Se la posizione sarà regolarizzata, il neo azzurro potrà esordire con la maglia numero 11, sabato prossimo 19 dicembre alle 15 nell’anticipo del Corrado Bernicchi di Città di Castello.

Il giocatore, nativo di Mandanici nel Messinese, ha iniziato, una volta trapiantato nella nostra regione 4 anni fa, negli Allievi Nazionali dell’Empoli. All’epoca in Serie B. Il protetto del procuratore, l’agente Fifa Furio Valcareggio, figlio d’arte, ha avuto subito modo di mettersi in luce, arrivando alla Finalissima Italiana di categoria. Con azzurri valdelsani sconfitti dal Milan. Quindi, la stagione seguente in Primavera sempre ad Empoli con molte presenze e marcature alla Viareggio Cup. Così come la tornata seguente. Fino all’ingaggio in D da parte della Pistoiese. Con due visti nel 2013-2014. Ancora in una formazione di casa nostra, il San Donato, nel 2014-2015. In grande evidenza con 6 marcature in 27 gare. Campionato però sfortunato per i chiantigiani, retrocessi poi in Eccellenza.

Nel torneo con la Sangio come avversaria. Passaggio allo Scandicci nella tornata 2015-2016 dove però ha trovato poco spazio. Con sole 7 partite. Cercato, dopo lo svincolo dal club biancoceleste del Fiorentino, alcuni giorni fa, da alcune squadre fra le quali il Montecatini. Presa, in ultimo, la decisione di abbracciare i colori azzurri. Con un dribbling eccellente e scatti imperiosi sulla fascia mancina, se l’operazione del mercato decembrino, l’ultima in ordine cronologico per il Marzocco, si concluderà senza intoppi, gli sportivi di San Giovanni potranno non rimpiangere Christian Romanelli. Bloccato, in pratica, per guai al ginocchio, per tutto il campionato. Con uno sgusciante ed inebriante siculo nello scacchiere avanzato del presidente Lorenzo Grazi e di Mister Gennaro Ruotolo. Con, in totale nella pur breve carriera del ’94, una trentina di segnature in una novantina di matches

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »