energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Mercato Sangio, Castaldo saluta per Sant’Antonio Abate Sport

Firenze – Luigi Castaldo, arrivato in estate in Valdarno dal Celano, club abruzzese di Quarta Serie, non è più un giocatore della Sangiovannese. Sostituito, come a suo tempo, anticipato, dall’ex Scandicci Marco Pezzati, che esordirà domenica 13 dicembre prossimo alle 14,30 al Virgilio Fedini. Col Montemurlo con l’altro arrivo, sempre dal sodalizio biancoceleste fiorentino, Bomber Marco De Angelis. L’ormai già centrale difensivo napoletano si è accasato vicino all’abitazione nel Napoletano. Scendendo, da indiscrezioni, in Eccellenza Campania al Sant’Antonio Abate. Permanenza piuttosto ridotta in vallata del calciatore. Poco più di tre mesi. Con luci ed ombre. Forse, più le seconde che le prime. Non convincendo appieno il trainer Gennaro Ruotolo che ha scelto una pedina, a suo dire, nel particolar modulo, più adatta allo schema. Degna di affiancare l’esperto Gianluca Nocentini. Nella classica difesa a 3. Via, dunque, nel pomeriggio di giovedi 10, all’ora canonica, le 15, come ogni giorno di lavoro al Marzocco, verso la nuova meta. Non senza aver salutato compagni e staff. Ma alla chetichella, non certo in pompa magna per i sostenitori. Che, nel pur breve periodo a San Giovanni, non si sono, più di tanto, scaldati dalle, comunque, pur alternanti ma, in qualche caso, buone prestazioni. Con l’acquisizione ufficiale di 4 uomini dal mercato dilettanti, con i due Marco, Pezzati e De Angelis, l’attualmente infortunato Vincenzo Iaquinandi. Che deve riprendersi dal problema fisico, portatosi dietro da Borgo San Lorenzo. Col giovane ex Sestese, esterno alto sinistro Riccardo Giani, ’96. Per ora, due provenienze da compagini vicine, militanti nello stesso girone, l’E di D, della società del presidente Lorenzo Grazi. Scandicci e Fortis Juventus. Col team mugellano ancora aperto il discorso per la prima punta centrale livornese Filippo Moscati. Autore, in questo scorcio di stagione, di ben 7 reti in 14 gare. Mezza a partita. Così come per Aimen Bouhali, ’95 del Genoa, attaccante sinistro ancora in forza, in prestito a Gubbio ed atteso nel club di piazza Venezia con la stessa formula. Ma dal 4 gennaio dell’anno prossimo, trattandosi di affare dedicato ai professionisti. Lasciano l’azzurro, fra l’altro, alcuni babies. Barone, Marcon verso la Massese, Santi con destinazione Scandicci con Cacciapuoti. Con il benestare, questi ultimi, di Empoli e Tuttocuoio che ne detengono il cartellino.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »