energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Mercoledì 17 luglio Idee per la sera, Spettacoli

Arte, vino e prodotti tipici. Un abbinamento tutto da scoprire e assaggiare quello proposto dalla Cooperativa Itinera C.E.R.T.A con il titolo “Bacco & Pigmalione…con l’alluminio” organizzato mercoledì 17 luglio a partire dalle 19.30 al Cassero per la scultura italiana dell’Ottocento e del Novecento di Montevarchi (Ar), via Trieste 1. Le degustazioni sono organizzate in collaborazione con Slow Food – Condotta Colli Superiori del Valdarno ed in stretta sinergia con i produttori del territorio. Dopo le degustazioni si può visitare la mostra “Alluminio. Tra Futurismo e Contemporaneità, un percorso nella scultura italiana sul filo della materia” accompagnati dal prof. Alfonso Panzetta, direttore de Il Cassero e curatore della mostra. Il costo del biglietto per partecipare è di 20 euro (degustazione + mostra), under 18 (no degustazione vino): 16 euro. La prenotazione è obbligatoria entro il 14 luglio telefonando allo 055.9108274; o inviando una mail all’indirizzo: info@ilcasseroperlascultura.it

La mostra “Alluminio. Tra Futurismo e Contemporaneità, un secolo di scultura italiana sul filo della materia”, curata dal direttore scientifico del Cassero Alfonso Panzetta, rientra nel progetto “Contemporaneamente…al Cassero! Suggestioni, poetiche, linguaggi e approfondimenti sulla scultura italiana contemporanea”, realizzato dal Comune di Montevarchi, Assessorato alla Cultura, finanziato insieme alla Regione Toscana nell’ambito di “Toscanaincontemporanea 2012” e sostenuto da CiAl – Consorzio Nazionale per il Recupero e il Riciclo dell’Alluminio, official partner dell’evento.  Il percorso espositivo presenta oltre 60 opere provenienti da collezioni pubbliche, archivi e fondazioni private, di artisti come Thayaht e Ram, Regina e Renato Di Bosso, ma anche Bruno Munari e Valeriano Trubbiani, Dadamaino, Gilberto Zorio e tanti altri scultori che hanno usato l’alluminio per le loro opere. Una mostra che non intende essere esaustiva ma avviare, attraverso una congrua selezione di opere, una riflessione sul tema documentando le diverse tecniche d’impiego e le differenti potenzialità comunicative di questo materiale. Questo racconto trasversale parte dal secondo Futurismo degli anni Venti e Trenta, dove viene messo in evidenza il diverso utilizzo dell’alluminio in relazione al linguaggio plastico scelto dagli artisti; dalle “sintesi plastiche” alle “aereosculture”, fino agli “spazialismi” che precedono la Seconda Guerra Mondiale passando per gli scultori più legati al “Novecento” italiano. Sono poi presentati alcuni esempi delle prime ricerche informali  e astratte del dopoguerra, per poi proseguire  con la poetica delle “strutture” e delle superfici “optical” degli scultori attivi negli anni Sessanta e con l’uso dell’alluminio da parte degli artisti della “figurazione astratta” e dell’“arte povera” attivi tra gli anni Settanta e Novanta. Infine una selezione di opere, datate dopo il 2000, riguarda autori emergenti  che impiegano questo metallo in modo sempre più costante e originale.

La mostra è allestita in due sedi: lo Spazio mostre temporanee Ernesto Galeffi, via Burzagli 43, per quanto riguarda la sezione storica con le opere del XX secolo, e le sale permanenti de “Il Cassero per la scultura italiana dell’Ottocento e del Novecento”, via Trieste 1, per quella contemporanea del XXI secolo. Il percorso espositivo è accompagnato da un catalogo scientifico curato da Alfonso Panzetta con le schede dei diversi autori. Al progetto collaborano l’Associazione “Amici de Il Cassero per la scultura italiana dell’Ottocento e del Novecento” per la logistica e la Cooperativa Itinera C.E.R.T.A. per la segreteria organizzativa e la didattica. La mostra è aperta al pubblico fino all’8 settembre il giovedì e venerdì: 10 -13; 15 -18, sabato e domenica: 10 – 13; 15 – 19, primo giovedì del mese 21.30 – 23.30. Biglietti: intero 8 euro, ridotto 5 ( under 18, soci Coop, Cts, Isic, Itic, possessori Edumuseo Card, tessera Icom, gratis bambini  0/6 anni. Informazioni tel. 055.9108274, e-mail: info@ilcasseroperlascultura.it, sito web: www.ilcasseroperlascultura.it Il Cassero è anche su Facebook e Youtube. Catalogo ASKA Edizioni, costo 30 euro.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »