energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

MERCOLEDI’ 21 NOVEMBRE Idee per la sera

Firenze/ Elsa Fornero all'Auditorium Stensen –  Domani giovedì 22 Novembre, ore 17.30 all'Auditorium Stensen l'incontro dello Stensen avrà come tema Cambiamenti demografici, risparmio e solidarietà intergenerazionale a cura dell'Associazione Neodemos e della Fondazione Cesifin, con il Patrocinio della Fondazione Stensen.  Introduce P. Ennio Brovedani sj. Intervengono:
Arnstein Aassve e Agnese Vitali (Università Bocconi):
Le disuguaglianze di ricchezza tra generazioni
Maria Letizia Tanturri(Università di Padova):
I trasferimenti di tempo e la solidarietà tra le generazioni: una lettura di genere
Alfonso Rosolia (Banca d’Italia):
Risparmio, certezza e demografia
Segue colloquio con Elsa Fornero,
Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali
Conduce: Massimo Livi Bacci
Alla fine dell'incontro la premiazione del concorso “Neodemos e i giovani”.
Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
Per ragioni organizzative l’accesso all’Auditorium Stensen è riservato a coloro che confermano la loro presenza via e-mail al seguente indirizzo: segreteria@stensen.org entro e non oltre le ore 24 di mercoledì 21 Novembre, indicando Nome e Cognome di ogni partecipante

Firenze/ Quartiere1 Firenze Insolita – Stasera mercoledì 21 novembre alle ore 17.00, all'interno della rassegna Firenze Insolita, promossa dal Quartiere 1, Sala delle Vetrate – Piazza Madonna della Neve – Complesso delle Murate l'Associazione Scioglilibro è lieta di invitarvi al reading teatralizzato
Amerigo. Un eroe nuovo per un vecchio continente
Per tutti i marinai dell'immaginario, pronti ad approdare in mondi nuovi, ricchi di fascino e mistero, sotto la guida di Amerigo Vespucci per ragazzi di 10-13 anni e adulti di tutte le età
Ingresso libero

Firenze/Conservatorio di Musica Luigi Cherubini – Concerto dei giovani compositori. Stasera 21 novembre, nella Sala del Buonumore,  Dieci nuove composizioni ad opera di giovani musicisti, quasi tutti in prima esecuzione. Ore 21, piazza delle Belle Arti n.2, Firenze, ingresso libero. La scelta della serie op.18 n°3 di Webern  rappresenta l'input per la creazione di questi 6 aforismi scritti su materiale tematico comune, attraverso l'impiego di differenti e personali linguaggi compositivi.  La finalità principale  di questo progetto a "più mani" è quella di mantenere uno stretto legame con l'idea motivica iniziale in ogni frammento delle  diverse composizioni. Tre varianti sono scritte secondo i canoni della seconda scuola di Vienna mentre le rimanenti sono improntate su un uso più liberamente atonale del tema. In alcuni casi è presente una micro-forma ABA in altri una scrittura a sezioni conseguenti.
Info: http://www.conservatorio.firenze.it

Firenze/Caffè Letterario Le Murate – Alle 18.00 di questa sera, mercoledì 21 novembre,  Inaugurazione
Mostra fotografica a cura di Mauro Magrini. In collaborazione con la Fondazione Studio Marangoni
Luce proigioniera. Intervengono: Martino Marangoni, presidente e fondatore dello Studio Marangoni,
Corrado Marcetti, direttore della Fondazione Michelucci, Mauro Magrini, fotografo e curatore della mostra. Con Luce Prigioniera, la Galleria del Caffè Letterario e la Fondazione Studio Marangoni iniziano  un nuovo percorso volto a promuovere le attività della fondazione così come i nuovi talenti che qui si formano.
Le Murate sono un grande corpo architettonico integrato ed allo stesso tempo separato dal tessuto del centro storico fiorentino. La sua storia prima come convento poi come carcere, lo hanno tenuto isolato ma non impermeabile alla vita della città e le sue spesse mura hanno mantenuto integri al loro interno i segni di tante vite vissute nella esclusione.
"Luce Prigioniera"  è un progetto fotografico che ha interpretato e documentato Le Murate appena prima dell’inizio dei lavori di ristrutturazione, dopo decenni di abbandono.
Una preziosa documentazione, ma anche una lettura artistica di uno spazio rimasto inalterato ed inaccessibile per anni.
I fotografi hanno letto ed interpretato questo spazio, ciascuno con la propria sensibilità ed il proprio linguaggio.
Le immagini ne svelano le atmosfere, seguono le tracce incise sui muri delle celle, indagano segni e spazi, facendoci percepire l’intensità di un luogo così pieno di storia e di storie In questa mostra, debitamente ridimensionata rispetto a quella realizzata anni fa ed allestita all’interno delle celle, abbiamo condensato i lavori di alcuni fotografi partecipanti al progetto.
Fotografi : Liliana Gruef, Gianluca Maver, Pierpaolo Pagano, Jacopo Santini, Andrea Sarno.
A cura di : Mauro Magrini, Martino Marangoni.
In collaborazione con : Fondazione Studio Marangoni, Laboratorio Nuova Buonarroti
dal 21 novembre al 2 dicembre dal 17 dicembre al 13 gennaio.
Alle ore 22.00 Concerto | Jam Session  
Another Jazz in The Wall 2012 | 2013
Rassegna dedicata al Jazz e alle musiche di ricerca e improvvisazione
A seguire Jam Session
A cura di Massimiliano Sorrentini
GUANTO DA PIEDE 
Piero Bittolo Bon | Sax Alto 
Stefano Tamborrino | Batteria
Gabrio Baldacci | Chitarra Elettrica
Un intricato labirinto virtuale di colori accecanti e di linee uguali che si ripetono all'infinito. Sembrerebbe difficile trovare la direzione giusta, il percorso corretto, ma prima o poi l'impresa verrà portata a termine con un guanto da piede.  Schizofrenica come una pallina da flipper, onnivora di riferimenti stilistici musicali e culturali: così si presenta la musica di questo nuovo progetto di Piero Bittolo Bon, Stefano Tamborrino e Gabrio Baldacci.
L'energia di una rock band, qualche asimmetria delle avanguardie, l'irresistibile vena ritmica del funky: tutto questo è ciò che dovrete aspettarvi indossando questo guanto da piede.

Firenze/ Villa Sassetti "Remembering Primo Levi" – Oggi, mercoledì 21 novembre, dalle ore 9.00, è in programma presso Villa Sassetti a Firenze l'incontro dal titolo"Remembering Primo Levi" a cura de La Pietra Dialogues – New York University. La conferenza celebra il 25° anniversario della morte di Primo Levi e si focalizza sul tema de "l'ultimo testimone". Cosa succederà quando non saranno più in vita gli ultimi sopravvissuti allo sterminio nazista? Come sarà possibile trasmettere questa memoria storica alle future generazioni? Come cambierà il ricordo della Shoah?. Un gruppo etereogeneo di intellettuali e scrittori affronterà queste domande sotto differenti prospettive. Per informazioni: www.lapietradialogues.org

Firenze/ Benedetto Croce – Oggi mercoledì 21 novembre si tiene il convegno "Benedetto Croce oggi a sessanta’anni dalla morte" alla Biblioteca Spadolini Nuova Antologia in via Pian dei Giullari, 36a alle ore 17.00. Organizzato dalla Fondazione Spadolini Nuova Antologia e dal Rotary Firenze Nord, con il patrocinio dell'Istituto Italiano Studi Storici, il convegno intende commemorare  la scomparsa del filosofo avvenuta il 20 novembre 1952. Benedetto Croce è nato il 20 novembre 1952 ed è stato un filosofo, storico, politico, critico letterario e scrittore italiano, principale ideologo del liberalismo novecentesco italiano.
Fu un esponente di spicco dello storicismo, concezione per cui "tutta la realtà è concepita come storia, nel senso di un radicale immanentismo" affrancato altresì dal modello concettuale delle scienze della natura. Una giornata di studi in onore del Maestro, spiega il presidente della Fondazione Sapdolini Nuova Antologia Cosimo Ceccuti, il cui pensiero filosofico e storico-politico è vivo più che mai nei nostri giorni. Per l’occasione l'editore di Bibliopolis esporrà i volumi pubblicati nella edizione nazionale delle opere di Benedetto Croce.
Info: www.nuovaantologia.it

Print Friendly, PDF & Email

Translate »