energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Mercoledì 22 febbraio Idee per la sera

Oggi alle ore 17.30 in occasione dell’uscita del suo nuovo libro “IL DISAGIO DELLA LIBERTA’” (Rizzoli) Corrado Augias incontra il pubblico presso la Sala de’ Dugento in Palazzo Vecchio. L’incontro è organizzato dalla Libreria Edison. Insieme all’autore interviene Matteo Renzi, Sindaco di Firenze.
Ingresso libero.
Perché agli italiani piace avere un padrone? Perché gli italiani sono così pronti a privarsi della propria libertà, o quanto meno a restringerla? C’è un vizio segreto nel nostro carattere nazionale? Prova a rispondere a queste domande l’ultimo libro di Corrado Augias “Il disagio della libertà”.
Nel volume Augias riflette su come, per due volte negli ultimi novant’anni, gli italiani hanno mandato e tenuto al potere uomini con una evidente, e dichiarata, vocazione autoritaria: nel 1922 la prima volta, nel 1994 la seconda. Un confronto diretto tra Mussolini e Berlusconi è chiaramente impossibile, spiega Augias, ma in entrambe le circostanze c’è stata da parte di molti italiani una specie di cessione di responsabilità, una delega in bianco. Augias esamina la consuetudine che, per lunghi tratti della nostra storia, ha condotto molti italiani a considerare la soggezione come un portato stesso della nascita e gli individui come inermi pedine di fronte alla storia, condannate a una passività psicologica. È questa mentalità diffusa – che ha demolito l’idea di libertà come diritto, diffondendo al contrario la visione della libertà come licenza e l’arte del sotterfugio, della furbizia canagliesca, dell’inganno come scappatoia – che dobbiamo capire e tentare di cambiare, altrimenti per l’autore non usciremo mai da una pericolosa condizione di minorità.

 


Oggi alle ore 18.00 alla Libreria BRAC Federica Martini presenta "Just Another Exhibition" Storie e politiche delle biennali, scritto in collaborazione con Vittoria Martini e edito da Postmedia.
Libreria Brac, via dei vagellai 18r, Firenze
www.libreriabrac.net  info@libreriabrac.net  tel. (+39) 0550944877

 


Stasera alle ore 21.30 al Caffè Letterario °Le Murate" concerto di  PILAR "Sartoria Italiana Fuori Catalogo"
Secondo album da solista per Pilar già vincitrice e finalista di numerosi concorsi e riconoscimenti tra i quali il Premio Tenco (finalista Targa Miglior Opera Prima 2007) e il Festival Europeo della Canzone Mediterranea – Pjesma Mediterana (Miglior Composizione 2009 e Miglior Interprete 2010). Nato dal suo incontro con Bungaro, già con Ornella Vanoni, Fiorella Mannoia e Youssou N'Dour tra tanti altri, Sartoria Italiana Fuori Catalogo contiene 11 tracce in cui è centrale la sua voce dai riflessi cameristici, flessibile fino a farsi strumento, declamata a volte. L'album – prodotto dal chitarrista Tony Canto con consumata sapienza artigianale – mescola suoni antichi e contemporanei con uno stile orgoglioso e sensuale, ironico e minimalista, intimo e cosmopolita.
Caffè Letterario °Le Murate"
Piazza delle Murate, Firenze  tel.: (39) 055 2346872
caffeletterario@lemurate.it   www.lemurate.it

 

In corso  

 

Fino al 4 marzo al Museo Horne L’immagine e lo sguardo. Ritratti e studi di figura da Raffaello a Constable, a cura di Elisabetta Nardinocchi e M. Casati. Museo Horne, Via dei Benci 6, Firenze – ORARIO: lunedì, martedì, giovedì ore 9.00 – 13.00; da venerdì a domenica ore 10.00 – 17.00  

 

In corso fino al 4 marzo la personale di Nicola De MariaI miei dipinti s’inchinano a Dio” a cura di Marco Bazzini e Achille Bonito Oliva presso il Centro per l’arte contemporanea luigi Pecci, viale della Repubblica 277 Prato   Per informazioni: http://www.centropecci.it/  

 

In corso fino al 4 marzo “Luciano Guarnieri. Le stagioni creative“ al Museo Pietro Annigoni di Villa Bardini per iniziativa dell'Ente Cassa e della Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron.
Villa Bardini, Costa San Giorgio 2, Firenze
Informazioni e prenotazioni: lunedì – venerdì ore 9.30-13.00 / 15.00 – 17.00 tel. 055 200.66.206 mg.geri@bardinipeyron.it    

 

Fino al 18 marzo “Bruno Pedrosa. Presagi”, a cura di Maurizio Vanni. Tema portante della mostra è il “presagio” ovvero quel segno premonitore di avvenimenti futuri che l’artista brasiliano sfida e trasforma in simbolo concreto capace di evocare qualcosa di assente o di impossibile da percepire. Le sue opere non manifestano ciò che è percepibile in natura, ma qualcosa che viene dalla coscienza profonda, contemplativa. Pedrosa non replica il vero ma ne svela l’energia e l’essenza: semplifica le forme e ne estrae la potenza vitale.
orari: da martedì a domenica ore 10-19
lunedì chiuso
Biglietti: intero 7 euro, ridotto 5 euro
Lu.C.C.A, Lucca Center of Contemporary Art via della Fratta 36, Lucca
info@luccamuseum.com http://www.luccamuseum.com tel.+39 0583 571712    fax +39 0583 950499  

 

Cristalli. La più bella mostra di minerali al mondo alla Specola di Firenze
Orario: 9.30-16.30 chiuso lunedì Biglietto mostra intero 6 euro, ridotto 3 euro Per informazioni: http://www.mostracristallifirenze.it/index.php

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »