energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

“Mi vesto di bianco”. Con la personale di Silvia Rossi inaugura la quarta stagione espositiva a Corpo e Mente di Arezzo Arezzo, My Stamp

AREZZO – Dal 3 al 27 marzo 2016 il centro benessere “Corpo e Mente” di via Tanucci 21, ad Arezzo, ospita “Mi vesto di bianco”, mostra personale di pittura di Silvia Rossi a cura di Marco Botti.

È il primo appuntamento di “Sogni ancestrali tra corpo e mente”, un progetto espositivo promosso dalla neonata associazione culturale AltreMenti, che vedrà coinvolti fino alla fine dell’anno pittori e fotografi di talento.

L’inaugurazione, a ingresso gratuito, si terrà giovedì 3 marzo a partire dalle ore 20.

Per l’occasione l’associazione AltreMenti presenterà al pubblicola campagna di tesseramentoper il 2016 e proporrà un buffet accompagnato dalla musica di Andrea Ciri (chitarra e voce) e Luca Viviani (tromba e percussioni).

A seguire una scenografica performance di “Etruscan Massage” di Laura Giannini. L’antico massaggio a quattro mani verrà eseguito utilizzando olio vegetale, sale marino integrale e polvere di ippocastano, utili a pulire e levigare la pelle, sollecitando il drenaggio dei tessuti. Una delizia totale per il corpo e la mente, grazie a movimenti sinuosi e rilassanti.

LA MOSTRA

La quarta stagione espositiva a Corpo e Mente è inaugurata dalla personale di Silvia Rossi, talentuosa artista casentinese.

“Mi vesto di bianco” si sviluppa dal progetto “All is White”, che riassume armonicamente i fattori che interessano attualmente l’autrice: il corpo femminile, la geometria della natura, il dialogo tra astrazione e figurazione.

Il bianco restituisce un ambiente libero e neutro, dove Silvia fa confluire un punto di collegamento tra emotivo e razionale. La pelle diventa il “crinale” che simboleggia il passaggio tra cielo e terra, tra interiore ed esteriore. La stessa pelle ci accompagna nel continuo dentro/fuori di emozioni, dove si confrontano realtà e fantasia, dove si incontrano il sacro e il profano, dove l’artista casentinese presenta la sua nuova e stimolante pagina pittorica.

BREVE BIOGRAFIA

Silvia Rossi è nata a Bibbiena, in provincia di Arezzo, nel 1987. All’Istituto d’arte di Arezzo viene a contatto con varie realtà, tra cui il teatro. Queste esperienze incidono nel suo sviluppo personale e artistico.

Nel 2006 approda all’Accademia di belle arti di Firenze e, nel luglio 2009, si diploma con il massimo dei voti. Da lì intraprende un percorso artistico ricco di scansioni eterogenee, che si muovono liberamente tra il mondo figurativo e quello astratto.

Nel 2010 inaugura a Bibbiena ExpArt studio&gallery, uno spazio legato all’arte utile a soddisfare le esigenze di chiunque creda nella creatività come forma essenziale di libertà.

Il quinquennio a seguire vede l’artista impegnata soprattutto nella promozione di artisti emergenti e affermati attraverso l’organizzazione di mostre personali e collettive, live painting, performance ed eventi come il “Premio Cromica” nel 2011 e 2012.

Dal 2008 Silvia Rossi espone con personali e collettive in Italia e all’estero.

IL PROGETTO

Dal 3 marzo al 31 dicembre 2016 il centro benessere “Corpo e Mente” di Laura Giannini, in via Tanucci 21 ad Arezzo, ospita “Sogni ancestrali tra corpo e mente”, un progetto promosso dall’associazione culturale AltreMenti e curato da Marco Botti. Otto mostre e un evento finale a sorpresa che tra fotografia, disegno e pittura si svilupperanno nella grande hall e nelle sale del centro benessere, esaltandone la vocazione artistica e poliedrica.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »