energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Microcredito, il “Fondo Essere” compie 10 anni Economia

Il Fondo Essere, una delle prime esperienze di microcredito attivate a Firenze, compie 10 anni e questo rappresenta una preziosa occasione per tornare a parlare di finanza etica e di sostegno solidale alle famiglie in difficoltà. Tanto più oggi, nel cuore di una crisi che sta soffocando e mettendo a rischio la qualità della vita di tante persone, una crisi che trova il suo fondamento proprio nelle storture di un sistema finanziario sempre più lontano dalla vita reale e sempre più avvitato in una logica di pura e semplice autovalorizzazione.

BiblioteCaNova (via Chiusi 4/3 A) dedica a questa ricorrenza una doppia serata (7 e 14 giugno), chiamando a raccolta economisti e esperti del settore per dibattiti e approfondimenti. 
Domani 7 giugno, ore 18,30-23,30, Economia solidale: l’esperienza del microcredito, con Anna Maria Romano, responsabile del laboratorio su Etica e Finanza della Fisac-Cgil e Lara Panzani di Cospe Firenze.
Il 14 giugno, ore 18.30-23, Economia solidale: l’esperienza del Fondo Essere nel Q4. Esperienze di microcredito in Toscana. Con Piero Forosetti, Fondo Essere.

Ma come funziona il Fondo Essere e come si fa per accedervi? Molte persone e famiglie vengono a trovarsi in situazioni di grave difficoltà. Sempre più frequentemente si sente parlare di "nuove povertà" e delle azioni che possono essere attuate per fronteggiarle. Il Fondo Essere, costituito ad oggi da numerose associazioni di volontariato radicate nel territorio del Quartiere 4, nasce dal tentativo della società civile di attivarsi concretamente in questa direzione. Il Fondo eroga prestiti “di solidarietà”, cioè non gravati da interessi e con piani di restituzione concordati con i fruitori: ne possono beneficiare singole persone o famiglie in condizioni di povertà, che si trovano in difficoltà di fronte ad uno specifico bisogno sociale o sanitario. 

Nei primi 10 anni di attività il Fondo Essere ha erogato 392 prestiti per complessivi 442.527 euro, di cui più della metà sono stati regolarmente restituiti (informazioni sul sito www.fondoessere.org). 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »