energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Microcredito,5 milioni dalla Regione contro la povertà Società

Cinque milioni sono stati resi disponibili dalla Regione Toscana per sostenere iniziative di microcredito a favore di persone in situazioni di particolare difficoltà o fragilità socio-economica. La spesa, autorizzata lo scorso dicembre con la legge finanziaria regionale 2013, adesso può concretizzarsi per la tenuta sociale e la giustizia in una regione costretta a fare i conti anche con povertà e disagio: è di questa mattina  infatti la sottoscrizione di un protocollo d’intesa fra Regione Toscana e quattro soggetti toscani del terzo settore (Anpas, Arci, Caritas, Misericordie) in base al quale potranno concretamente partire “iniziative di lotta alla povertà e di sostegno all’inclusione sociale".

I toscani che riceveranno i soldi dal microcredito saranno più solventi, nel restituirli, dei finanzieri truffaldini che hanno finito per chiedere l’intervento dello Stato”. E' stato questo il commento del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, questa mattina a Firenze a ridosso della firma del protocollo d’intesa. I denari messi a disposizione dalla Regione, attraverso la mediazione delle associazioni, arriveranno direttamente nelle tasche di persone in condizioni di particolare fragilità socio economica: il prestito (fino a un massimo di 3 mila euro per ciascuna persona) dovrà poi essere restituito dagli interessati entro un massimo di 36 mesi e servirà, in una sorta di fondo rotativo, per attivare ulteriori interventi sempre di microcredito.
Il protocollo, che ha durata quadriennale e che è aperto all’adesione di ulteriori enti o soggetti rappresentativi del terzo settore, riguarda le modalità per erogare al meglio le risorse disponibili e si sofferma anche sulle attività di formazione per gli operatori che in appositi “centri di ascolto” riceveranno le persone in difficoltà accompagnandole, anche con azioni di tutoraggio, nel percorso finalizzato a ottenere le risorse del microcredito.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »