energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Middle East Now 2015: il viaggio in Medio Oriente Cinema

Firenze – Torna a Firenze dall’8 al 13 aprile nel cartellone della Primavera Orientale Middle East Now, l’unico festival in Italia interamente dedicato al Medio Oriente contemporaneo. Il tema scelto per la sesta edizione è il viaggio reale e metaforico in Medio Oriente, un viaggio culturale, cinematografico, musicale e culinario. Ai cinema Odeon e Stensen saranno presentati 43 film, quasi tutti in anteprima italiana ed europea.

Durante la conferenza stampa tenutasi il 31 marzo i direttori del Festival, Roberto Ruta e Lisa Chiari, e la programmatrice Felicetta Ferraro hanno illustrato il programma, mettendone in evidenza alcuni aspetti originali: l’approfondimento sull’attualità e la presentazione del volto più creativo e vivace del Medio Oriente.  Alla conferenza stampa sono intervenuti anche Stefania Ippoliti, responsabile dell’area cinema della Fondazione Sistema Toscana, la Vicesindaco di Firenze, Cristina Giachi, e Lorenzo Ridi, responsabile Oxfam Italia a Firenze.

Quest’anno il focus del Festival sarà su Iran, Palestina, Emirati Arabi, Siria, Marocco e, per la prima volta, sul cinema giovane della Turchia. “Il punto delle 19.30” è il nuovo format di incontri a tema sull’ attualità dal Middle East. Tra gli eventi più importanti è da segnalare, sabato 11 Aprile: “L’Isis, Il grande gioco della disinformazione”, conversazione con Olivier Roy (Istituto Universitario Europeo) e Patrick Cockburn (scrittore e giornalista di The Independent).

Tra gli eventi speciali, in collaborazione con Oxfam Italia, Music Pool/Network Sonoro, La Scena Muta e goldworld.it, la prima performance in Italia di “The Narcicyst”, musicista di origini irachene, uno dei più noti artisti della scena Arab hip hop internazionale, che venerdì 10 Aprile salirà sul palco dell’auditorium Flog (ore 22:30) per il concerto “Frikkettonia Middle East Party 2015” il cui ricavato andrà a sostenere il lavoro di Oxfam a supporto dei profughi siriani in Libano, Giordania e in Siria. Oxfam, in collaborazione con l’Unione Europea, presenta inoltre, YOU SAVE LIVES, una campagna per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dei 51 milioni di profughi e rifugiati nel mondo.

La campagna verrà presentata attraverso le immagini del reportage realizzato dal fotografo Luigi Baldelli  e quelle del documentario “Il futuro alle spalle” del giornalista Rai Amedeo Ricucci (Domenica 12 Aprile, ore 10:30, cinema Odeon, seguito da un dibattito con gli autori). Da non perdere, infine, il film di apertura del Festival, “Tales “(2014,88’), capolavoro del regista iraniano Rakhshan Banietemad, vincitore del premio “miglior sceneggiatura” al Festival di Venezia, che ha tra le interpreti la famosa attrice iraniana Fatemeh Motamed-Arya, special guest al festival fiorentino.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »