energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Middle East Now: chiude “Eyes of a Thief”, candidato agli Oscar Cinema

Firenze – Sarà l’anteprima italiana di “Eyes of a Thief”, il film di Najwa Najjar selezionato per rappresentare la Palestina agli Oscar, a chiudere la 7/ma edizione del Middle East Now domani, domenica 10 aprile alle 21.00 al cinema Odeon di Firenze. Ispirata a fatti realmente accaduti, la pellicola racconta la vicenda di Tareq, arrestato dai soldati israeliani durante la Seconda Intifada e rilasciato dopo dieci anni. Determinato a ritrovare Nour, la figlia che non ha mai conosciuto, finirà per scontrarsi con i lati oscuri della società palestinese contemporanea. L’autrice sarà in sala insieme al suo cast stellare, tra cui il divo egiziano Khaled Abol Naga – considerato il Brad Pitt egiziano – e la famosissima cantante algerina Souad Massi, che si esibirà in una performance dal vivo prima del film.Souad Massi è una delle più famose cantanti e autrici della musica araba contemporanea, spesso paragonata a Joan Baez e a Françoise Hardy, per il suo stile melodico inconfondibile, che fonde tradizione araba e influenze della musica occidentale.

Prima della proiezione, la cerimonia di chiusura con l’assegnazione del “Middle East Now Award” per il miglior film votato dal pubblico e dei premi “Best Short Film by NYU Florence” e “Best OFF” per i migliori cortometraggi. A seguire il corto “Ave Maria” del regista palestinese Basil Khalil, candidato agli Oscar 2016.

Sempre all’Odeon, a partire dalle 20.00 sarà possibile gustare l’aperitivo mediorientale Sweets & Love Middle East FoodI piatti più amati in Medio Oriente e fantasie di dolci, a cura del ristorante La Valle dei Cedri e di Silvia Chiarantini (degustazione + proiezione: 15€, solo proiezione: 6€ intero, 5€ ridotto. Prenotazioni alla cassa del cinema Odeon o su www.quellidellacompagnia.it).

Da segnalare, alle 11.00 al cinema Odeon, anche il talk “Se vuoi trovare la pace, trova un accordo. O forse no?”, durante il quale Pejman Abdolmohammadi (London School of Economics), Viviana Mazza (Corriere della Sera), Alberto Negri (Sole24Ore) e Nicola Pedde (Institute for Global Studies) discuteranno i novi equilibri nell’area mediorientale. Con la moderazione di Laura Silvia Battaglia (giornalista ed esperta di Medio Oriente). Ingresso libero.

Al cinema Odeon le proiezioni partiranno alle 15.00 con “Tuk Tuk” (Egitto, 2015, 75’) di Romany Saad, che segue per le strade del Cairo Abdallah, Sharon e Bika, giovanissimi conducenti di tuk tuk costretti a guidare per sfamare le loro famiglie. In apertura, la replica di“Dry Hot Summer” (Egitto, Germania, 2015, 30’) di Sherif Elbendary, storia di un incontro in un taxi durante una frenetica giornata estiva egiziana.

Nel pomeriggio spazio al documentario, con alle 16.45 la prima italiana dell’incredibile documentario sulle “Speed Sisters”, sorprendente esordio di Amber Fares che racconta del team di piloti da corsa tutto al femminile, attivo sui circuiti improvvisati della West Bank in Palestina. Ad anticiparlo, il corto “Another kind of girl” di Khaldiya Jibawi, il primo film girato da una ragazzina siriana sulla vita nei campi profughi. Alle 18.30, alla presenza del regista Mehrdad Oskouei e con l’introduzione di Felicetta Ferraro, sarà presentato in prima italiana“Starless Dreams”, l’ultima opera del celebre documentarista iraniano, girata all’interno di un carcere femminile minorile in Iran e vincitrice dell’Amnesty International Award al festival di Berlino. In apertura il cortometraggio sperimentale “Tehran”, di Masoud Moein.

Al cinema Stensen, alle 11.00 (prezzo speciale 4 euro) del mattino la replica di “Barakah meets Barakah”la prima commedia romantica mai girata sul territorio Saudita. Recentemente applaudita alla Berinale, la pellicola racconta una stravagante storia d’amore ambientata a Jedda, tra un semplice funzionario comunale di umili origini e una ricca rampolla reginetta sui social. Alla proiezione saranno presenti il regista Mahmoud Sabbagh, l’attore Hisham Fageeh e l’attrice Fatima AlBanawi.

 

Foto: Eye of a Thief, star Khaled Abol Naga

Print Friendly, PDF & Email

Translate »