energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Milano-Torino a Demare parte da Camaiore la “due mari” Sport

Firenze – Terza corsa in Italia quest’anno per i professionisti con la centenaria Milano-Torino disputata questo pomeriggio.Terza corsa e terza vittoria straniera. Sabato a Siena il belga Wout Van Aert; mercoledì nel trittico lombardo lo spagnolo Garka Irigarre e questo pomeriggio nella Milano-Torino il francese Arnaud Demare.

Il transalpino, già  vincitore della Milano-Sanremo del 2016, si è aggiudicato la gara, condotta ad alta velocità, battendo il gruppo con una imperiosa volata.

Dunque il ciclismo italiano è ancora a quota zero. Speriamo in un riscatto sabato prossimo nella classicissima Milamo-Sanremo. Il riscatto potrebbe arrivare dal nostro campione siciliano di nascita, ma toscano di adozione, Vincenzo Nibali molto vivace e positivo in questa Milano-Torino.

Grande attesa sabato questa edizione della Milano-Sanremo nell’inedito percorso. Tagliata fuori la tradizionale Liguria (13 Comuni del savonese hanno negato il transito), la classicissima si snoderà sulle strade del Piemonte, per tornare sulla riviera ad Imperia cioè ad una trentina di chilometri dal traguardo. A quel punto resteranno da superare le salire della Cipressa e del Poggio prima di arrivare a Sanremo.

Intanto in Versilia sono già al lavoro per creare le condizioni per organizzare, secondo il protocollo sanitario, il via della Tirreno-Adriatico, la “Corsa dei due mari”, in programma dal 7 al 14 settembre. Prima tappa a Lido di Camaiore; seconda da Camaiore a Follonica; terza da Follonica a Saturnia. Poi trasferimento in Umbria. Ultima tappa a San Benedetto del Tronto con una cronometro.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »