energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Molesta i clienti di un bar e aggredisce i Carabinieri, arrestato Cronaca

Firenze – In stato di ebbrezza, molesta i clienti di un bar e poi se la piglia con una Gazzella dei Carabinieri danneggiandola. E’ accaduto questa notte intorno alle 2 in un bar di via Ponte alle Mosse. I militari del Nucleo Radiomobile di Firenze avevano ricevuto una segnalazione perché un uomo in evidente in stato di alterazione psicofisica dovuta presumibilmente all’eccessiva assunzione di bevande alcooliche, stava dando fastidio agli avventori in quel momento presenti nell’esercizio pubblico.

Giunti subito sul posto gli uomini dell’Arma hanno tentato di calmarlo ma sono stati prima minacciati, poi insultati e infine aggrediti con spintoni. Non contento di questo l’uomo, di R.P., rumeno classe ’78, già noto alle Forze dell’Ordine, con una mossa repentina si è seduto sul cofano della gazzella cercando di rompere l’asta del tergicristallo: operazione che però non gli è riuscita perché allontanato dagli stessi Carabinieri. Ma non era finita qui perché il rumeno tornava alla carica e cercava di staccare il paraurti posteriore dell’auto. Con non poche difficoltà e dopo essere stati oggetto ancora di calci, pugni e spintoni, alla fine gli uomini dell’Arma sono riusciti a bloccarlo e a metterlo in sicurezza all’interno della gazzella. Lo “show” però non era ancora terminato perché all’interno della macchina di servizio, sempre più insofferente al controllo, il 43enne riusciva a piegare il montante dello sportello, danneggiandolo. Una volta bloccato definitivamente, i militari – che hanno riportato lievi contusioni – lo hanno arrestato per minacce, resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni personali e danneggiamento aggravato. Giudicato con rito direttissimo in mattinata, il rumeno dovrà presentarsi tutti i giorni alla polizia giudiziaria.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »