energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Molestatore alle Piagge, il cerchio si stringe Breaking news, Cronaca

Firenze – Potrebbe essere stato individuato dalla polizia, che è ancora in corso di accertamenti,  l’uomo che ha trasformato in un incubo queste ultime giornate alle Piagge, dove erano stati segnalati vari episodi di molestie con tentativi di trascinamento di minori da parte di una persona che si aggirava nella zona.

La vicenda aveva avuto inizio, secondo quanto raccontato da un gruppo di mamme delle Piagge, domenica scorsa, quando l’uomo si sarebbe avvicinato ad alcuni bambini chiedendo di fotografarli. Al rifiuto delle madri si sarebbe allontanato, ma il giorno stesso ai giardini si era rifatto vivo tentando di convincere una bambina di circa 10 anni a seguirlo per fare un giro in bici. Alle urla della piccola erano accorsi la madre e altri adulti, ma l’uomo era riuscito a fuggire. Le forze dell’ordine, subito allertate, non avevano potuto che registrarne la scomparsa.

Ma l’incubo non era finito, tant’è vero  che fra lunedì e martedì l’uomo ricompariva più volte, nonostante l’allarme, le pattuglie di polizia e carabinieri, i gruppi di  vigilanza istituiti dai genitori: sembrava inafferrabile, colpiva in un luogo poi, inseguito, trovava il tempo di trascinare con sé nella fuga una bimba di sei anni, di molestare due quattordicenni.

I residenti erano convinti che l’uomo abitasse in zona (“troppo abile nello scappare per queste vie”) e qualcuno era giunto a sospettare che potesse essere aiutato da un complice.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »