energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Mondiali ciclismo, modificate linee extraurbane Cronaca

Mancano pochi giorni allo start dei Mondiali di Ciclismo, che metteranno alla prova tanto i muscoli degli atleti, quanto i nervi dei fiorentini che, quotidianamente, si spostano con i mezzi pubblici. La Provincia di Firenze, con gli assessori Stefano Giorgetti e Sonia Spacchini, e le aziende gestori del trasporto pubblico locale, hanno illustrato questa mattina la programmazione del servizio sulle strade extraurbane nei giorni di fuoco delle gare. Sarà infatti il percorso extracittadino a subire le modifiche più consistenti, ad eccezione del tratto che dalla Fi-Pi-Li conduce alla città, per il quale non sono previste significative variazioni di rotta (l’accesso alla città dal Ponte alla Vittoria è libero).

Per ciò che attiene al servizio ordinario, le modifiche che si renderanno necessarie sui vari tratti non comporteranno variazioni. Nel dettaglio, gli interventi sulle singole direttrici comunicati dalla Provincia:
Piazza Gaddi/Ponte alla Vittoria: nessuna chiusura. I servizi transiteranno dal sottopasso di Piazzale Vittorio Veneto.
Firenze Nord: essendo completamente chiusa la direttrice Via Pistoiese-Via Baracca, sarà possibile raggiungere il centro della città attraverso Via di Novoli, Viale Guidoni e Via dell’Olmatello
Dal Chianti e dal Valdarno: i servizi faranno capolinea in Piazza Ferrucci, dove sarà possibile l’interscambio con il trasporto urbano.
Dalla Valdisieve: i servizi faranno capolinea all’Obihall. Anche qui sarà possibile l’intersambio
Da Via Bolognese (da giovedì 26 a domenica 29): i servizi faranno capolinea a Pian di San Bartolo. Considerato il rinforzo dei servizi di Trenitalia sulla direttrice Faentina, le corse saranno modificate in coincidenza con gli orari dei treni.
Dalla Faentina (da giovedì 26 a domenica 29): capolinea dei servizi alla stazione di Caldine. Vale quanto sopra per quanto riguarda gli orari di coincidenza dei treni.
È previsto un servizio di rinforzo su tutte le direttrici di accesso alla città (navette che, si calcola, copriranno un percorso complessivo di 14.000 km) da integrare all’ordinario, che sarà attivo tanto negli orari caldi del pendolarismo quanto nei giorni di sabato e domenica, così da permettere agli utenti interessati di partecipare alla manifestazione. È bene tenere presente che gli orari di esercizio delle risorse aggiuntive varieranno in funzione dei giorni e delle fasce orarie di chiusura. Nel dettaglio si avranno, al giorno:
4 coppie di corse (cioè A/R) tra Barberino del Mugello e Firenze
5 coppie di corse tra San Piero a Sieve e Pian di San Bartolo (Via Bolognese)
4 coppie di corse tra San Piero a Sieve e Caldine (Via Faentina)
4/6* coppie di corse tra Pontassieve e Firenze (Obihall)
3/4* coppie di corse tra Incisa e Firenze (Piazza Ferrucci)
3/4* coppie di corse tra Greve e Firenze (Via Strada in Chianti)

4 coppie di corse tra Impruneta/Ferrone e Firenze
3 coppie di corse tra Barberino Val d’Elsa, San Casciano e Firenze (Piazza Gaddi)
*(tali corse saranno rafforzate a partire da giovedì 26 fino alla fine della manifestazione)

Da San Piero a Sieve (dove verrà allestita una vasta area parcheggio) a Caldine (stazione FS) un servizio navetta sarà disponibile nei giorni di venerdì, sabato e domenica dalle ore 8.00 alle ore 10.30 e dalle 17.00 alle 19.30.

Tutti i mezzi extraurbani saranno collegati ai mezzi di trasporto urbano. Vi sarà un servizio navetta che collegherà San Marco Vecchio a Viale Volta/Piazza Edison per tutti coloro che, sabato e domenica, arriveranno dal Mugello.

Per quanto riguarda il raggiungimento dell’Ospedale di Careggi, questo sarà sempre garantito dalla direttrice di Firenze Nord. Tutto il servizio programmato, dunque, durante le fasce di chiusura e da qualsiasi zona provenga abitualmente, sarà deviato su tale direttrice da Viale XI Agosto – Via Sestese (il Sodo). Chi vorrà raggiungere l’ospedale provenendo dalla Bolognese o dalla Faentina, potrà usufruire dei servizi potenziati.

Sarà inoltre sempre garantito il servizio per l’aeroporto.

Dal momento in cui non è possibile stimare con precisione l’incremento di traffico che interesserà le zone considerate, né il numero di utenti che assisteranno alla manifestazione, informazioni dettagliate su corse e orari verranno aggiornate in tempo reale sui siti www.acvbus.it, www.amvbus.it e www.ataf.net. Ci si potrà informare anche chiamando il numero verde 800.37.37.60, ferma restando la consultazione degli avvisi sulle paline di fermata.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »