energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Mondiali, scherma: argento fioretto femminile con Alice Volpi Sport

Budapest – L’ottava e penultima giornata di gare ai Campionati del Mondo Budapest 2019 porta in casa Italia la settima medaglia della spedizione azzurra: è l’argento che arriva per merito delle azzurre di fioretto femminile al termine della gara a squadre in cui brilla la senese Alice Volpi. L’Italia, col quartetto composto dalla campionessa toscana, da Elisa Di Francisca, Arianna Errigo e Francesca Palumbo, si conferma vice campione del Mondo, salendo sullo stesso gradino del podio dello scorso anno a Wuxi.

La medaglia d’oro è andata alla Russia dell’iridata Inna Deriglazova che piazza la stoccata del 43-42 al minuto supplementare, dirottando le azzurre verso la medaglia d’argento che sa di amaro perché arriva dopo un match al cardiopalma e dall’andamento del punteggio sempre in bilico.

Dopo un iniziale vantaggio azzurro, le russe sono state capaci di rimontare e portarsi avanti, prima di subire però la rimonta delle fiorettiste italiane. Nell’ultima frazione Elisa Di Francisca ha avuto due stoccate di vantaggio ad un minuto dalla fine del tempo regolamentare. Sul vantaggio di 42-41 a sei secondi dal termine, l’azzurra ha subìto un secondo cartellino giallo per copertura di bersaglio valido, che ha portato sul 42-42 lo score, lasciando vive le speranze russe poi concretizzatesi dopo pochi secondi dall’inizio del minuto supplementare.

“Brucia la sconfitta – dice la senese Alice Volpi – perché sappiamo di meritare quel gradino più alto. Perdere al minuto supplementare lascia tanto rammarico”. “Questa però è solo la seconda gara con questo quartetto – aggiunge la più esperta, Elisa Di Francisca – e siamo un po’ come due fidanzati che si stanno conoscendo. Abbiamo del tempo per trovare l’amalgama e la sintonia necessaria per fare bene al momento opportuno”. “Niente paura – aggiunge Arianna Errigo – il Dream Team c’è e ci sarà tra un anno”.

Il cammino delle italiane verso l’argento era iniziato ieri con la vittoria, nel turno dei 32, sulla la Romania per 43-20 ed era proseguito poi, col successo per 45-25, contro l’Ucraina. Questo lunedì, Alice Volpi e compagne avevano superato per 44-25 il Giappone nell’assalto dei quarti di finale, prima di avere ragione della Francia in semifinale, con il punteggio di 45-37.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »