energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Mondiali scherma U. 17, la prima medaglia è toscana: bronzo del pisano Di Tommaso Breaking news, Foto del giorno

Firenze – È toscana e “made in Pisa” la prima medaglia italiana ai Campionati del Mondo Cadetti e Giovani 2017 di Plovdiv, in Bulgaria. Luccica di bronzo Alessio Di Tommaso che ha chiuso al terzo posto la gara di fioretto maschile individuale categoria Cadetti. Il talento del Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo è stato fermato solo in semifinale dal numero 1 del seeding, il russo Kirill Borodachev, che si è imposto sull’azzurro col punteggio di 15-11 prima di conquistare il titolo iridato.

Nel suo percorso di gara, che lo ha visto giungere sul terzo gradino del podio, Alessio Di Tommaso aveva eliminato, dopo la fase a gironi, dapprima il messicano Juan Carlos Delgado LLamas per 15-5, poi il serbo Veljko Cuk per 15-10 e nel turno dei 16 il portacolori di Hong Kong, Yat Long Lee con il punteggio di 15-6. Ai quarti era poi giunto il successo contro il canadese Blake Broszus per 15-13. Sul suo volto, nonostante l’umanissimo rimpianto d’aver accarezzato il tetto del mondo, c’erano comunque l’emozione e la gioia che accompagnano un’impresa straordinaria.


DI TOMMASO BRONZOAlessio Di Tommaso è stato il primo atleta azzurro
a portare il tricolore sul podio in quest’edizione del Mondiale, confermando così la strepitosa tradizione del fioretto pisano, identificata anzitutto nel maestro Antonio Di Ciolo, che dà il nome al Club d’appartenenza di Alessio, e nella sua foltissima schiera di allievi-campioni. Da oggi, ce n’è uno in più. È Alessio Di Tommaso, una promessa che è già realtà grazie al grandissimo lavoro svolto con il suo maestro, l’olimpionico (oro ad Atlanta 1996) Alessandro Puccini, e grazie a una passione che in terra bulgara l’ha portato a coronare un grande sogno. Magari il primo di tanti.

Foto:  A.Bizzi/Fiedi tommaso gioia

Print Friendly, PDF & Email

Translate »