energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Montella: “Dimostrazione di forza” Sport

La Fiorentina si impone a Palermo per 3 a 0 e si regala il terzo posto per Natale. L'entusiasmo torna a fare da padrone nell'ambiente viola, che in questa stagione ha perso solo 3 volte, meglio ha fatto solo la Juventus, e prepotentemente torna in corsa per l'Europa che conta. Il primo a parlare alla fine dei novanta minuti del Barbera, è uno Stevan Jovetic contento per la doppietta e un po' rammaricato per la possibile tripletta, ma entusiasta per la vittoria della Fiorentina e che resta con i piedi per terra e non pensa allo scudetto, queste le parole del talento montenegrino:  "È stata una bella partita, sicuramente non facile. Abbiamo giocato meglio, soprattutto nel primo tempo. Siamo andati a segno nella ripresa. Il rigore? Sono io il rigorista, sarebbe stato bello segnare una tripletta, ma Gonzalo ha voluto calciare. Anche noi in lotta per lo scudetto? Non mi piace parlare di queste cose, cerchiamo di fare bene in ogni gara".

A ruota seguono le dichiarazioni rilasciate dal direttore sportivo Daniele Pradè che si complimenta per l'attenzione dei giocatori in una sfida dalle mille incognite come quella prima della sosta natalizia, soprattutto dopo la partita di coppa Italia di mercoledì, queste le parole del ds: ''Oggi è stata una grande Fiorentina; sapevamo che è sempre particolare l'ultima partita dell'anno anche perché Udine ci aveva tolto energie. Noi ce la vogliamo giocare su ogni campo ed oggi abbiamo dimostrato di essere un gruppo competitivo. L'ultima partita dell'anno è sempre un'incognita, invece noi l'abbiamo approcciata bene: nel primo tempo potevamo fare vari gol, nella ripresa siamo straripanti. La classifica? E' bella, ci dà della convinzioni e ci dobbiamo costruire il futuro. Il mercato? Se c'è modo di migliorare questa squadra sicuramente non ci tireremo indietro: non è facile trovare giocatori che facciano meglio di questi, non c'è nessun calciatore viola che non ci soddisfi, anche per Viviano. Un augurio a tutti i tifosi viola''.

Infine parla ai microfoni dei giornalisti un allegro Vincenzo Montella, consapevole dell'ottimo lavoro svolto fino ad oggi, che elogia i ragazzi per l'ottima prestazione, queste le parole dell'allenatore napoletano: "Abbiamo fatto un'otttima prestazione, la vittoria è meritata. Oggi è stata una dimostrazione di forza e siamo molto felici. C'è un grandissimo gruppo e questo bisogna mantenerlo nel tempo, ci godiamo questo momento e siamo tutti contenti compreso il presidente. Il rigore del 3-0? Non creiamo un problema, di solito i rigori li sbagliamo, oggi abbiamo fatto il 100% (sorride)… Jovetic? Non era al top fisicamente, oggi ha disputato una grandissima partita, è un giocatore che aumenta il tasso tecnico della squadra. Noi i piu' continui dietro la Juve? Non so, siamo lì meritatamente, ogni punto è stato meritato, ci stiamo giocando l'Europa e si potrebbe aprire qualsiasi scenario. Devo dire grazie a questi ragazzi che hanno fin qui disputato un campionato incredibile. Venivamo dopo una trasferta ad Udine che ci aveva tolto molte energie. Questa squadra riesce sempre ad avere la stessa convinzione e personalità in tutte le situazioni; questi ragazzi sono incredibili, hanno tanti valori anche fuori dal campo. Un regalo? Spero di continuare così, con lo stesso entusiasmo. Pizarro? E' un giocatore insostituibile, ma anche Migliaccio ha fatto molto bene''. Adesso iniziano le vacanze per i giocatori viola, che a Gennaio si ritroveranno per iniziare il nuovo anno con la stessa convinzione e voglia di vincere con cui hanno finito il 2012 perchè "potrebbe aprirsi quasiasi scenario" e Firenze sogna in grande.

                                                                                                     Niccolò Dainelli

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »