energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Montemurlo, scrittori, giornalisti e manager al Caffè Letterario Notizie dalla toscana

Montemurlo – Sei gli incontri previsti per la seconda edizione del “Caffè Letterario” la kermesse estiva del libro d’autore che dal 20 giugno al 6 luglio avrà luogo nella suggestiva cornice di Villa Giamari a Montemurlo e nei giardini di via San Babila ad Oste. L’iniziativa organizzata dall’associazione “Il Villaggio del sorriso”  e  dal Comune di Montemurlo si avvale della direzione editoriale ed artistica della giornalista Patrizia Scotto di Santolo. 

Sabato 20 giugno ore 21 Villa Giamari Montemurlo 

Saluta tutti” di Fernando Capecchi con Enrico Salvadori edizioni RAI ERI. La bellissima avventura umana e professionale di un manager di spettacolo che si è fatto da solo. Partendo come venditore di piante da Ramini, piccolo paese alle porte di Pistoia. Capace poi di diventare impresario con la sua agenzia Vegastar e di lanciare nel firmamento dello spettacolo allora ragazzi quali Carlo Conti, Leonardo Pieraccioni, Giorgio Panariello e Zucchero i quali – anche grazie a lui – sono diventate autentiche star. È la storia di Fernando Capecchi raccontata da lui stesso e dal giornalista della Nazione Enrico Salvadori. Ospite Elisangelica  Ceccarelli critico cinematografico.

Martedì 23 giugno ore 21 Giardini di via San Babila  Oste

Il colle magro e la piana grassa” di Riccardo Cammelli, Medicea Edizioni. Un piccolo e interessante saggio di analisi politica che ha il ritmo di un racconto, fluido e cadenzato. Lo scrittore pratese, è un grande appassionato di politica e suo osservatore puntuale e sagace, sempre molto abile ad analizzare le dinamiche di storia politica dei territori della piana presentandocele stavolta attraverso i risultati delle tornate elettorali degli ultimi cinquant’anni e i relativi rapporti con le forze sociali e produttive del territorio. Ospite Aurora Castellani direttore editoriale Medicea Edizioni Firenze.

Giovedí 25 giugno ore 21 Villa Giamari Montemurlo 

Laura Lanza la baronessa di Carini” di Pietro Trapassi. Una mano insanguinata sul muro. È soltanto questo quello che rimane di Laura Lanza, la bellissima baronessa di Carini, sacrificata dal padre in nome dell’onore. Nota a tutti è la sua storia, ricordata come il primo “femminicidio” d’Italia. Il triste racconto di una forte passione, rivisitato con una scrittura colta e morbida, calda e avvolgente, saprà ammaliare il lettore alla ricerca di una vicenda unica, ambientata in Sicilia in pieno Rinascimento, periodo nel quale l’onore, inteso nel senso più rigido, ha la precedenza sui sentimenti. Niente può macchiarlo, pena la decadenza della rispettabilità della persona e del Casato, che deve conservare integro il suo prestigio e la sua potenza. Innumerevoli gli spunti di attualità, considerando che il “delitto d’onore” nella penisola è stato abolito soltanto nel 1981. Ospite Laura Canovai Sostituto Procuratore del Tribunale di Prato.

Martedi 30 Giugno ore 21 Giardini di via San Babila Oste 

Storie di ordinaria Pandemia“, casa editrice L’Arcobaleno di Elena. Una rassegna di racconti, poesie e emozioni relative alla quarantena, coordinate dalla scuola di scrittura “La Stanza Magica” di Filippo Moretti. Alla stesura del libro hanno partecipato 54 autori, gran parte dei quali allievi della scuola di scrittura ed alcuni ospiti preziosi. Partecipa Filippo Moretti scrittore

Giovedì 2 luglio ore 21 Villa Giamari Montemurlo 

Give Back” di Irene Sanesi Edizioni Marcos y Marcos. Come si promuove con successo una raccolta di fondi? Quali sono le norme, le regole, gli accorgimenti tecnici e strategici per intercettare i partner ideali, incrementare la propria reputazione e ottenere ciò che ci si propone? “Give back” è un manuale concreto, il primo dedicato esplicitamente al settore culturale. Dove per rendere attraente, conosciuto e sostenibile un progetto sono necessarie costanza, affidabilità, capacità di costruire una rete di relazioni. Un manuale più che mai utile in questi giorni di crisi, che richiedono nuovi patti e nuove basi, anche finanziarie, per qualsiasi attività culturale. Ospite Gianni Rossi direttore di Tv Prato.

Lunedí 6 luglio ore 21 Villa Giamari Montemurlo 

La verità separata dai fatti” da “Testimonianze” rivista di cultura e politica. Una riflessione critica sulla presunta «verità» (priva di riscontri fattuali o di adeguate verifiche) che viene data per certa nel tempo della «comunicazione globale» nei più diversi ambiti (da quello giornalistico-informativo, a quello dei social media, fino alle ricostruzioni storiche, alla psicologia, alla pseudo-scienza che pretende di sottoporre a giudizio le conoscenze e le acquisizioni di carattere medico e scientifico). Partecipano Piero Meucci giornalista e direttore di Stamp Toscana, Severino Saccardi direttore della rivista Testimonianze.

A seguito delle ordinanze post Covid la partecipazione agli incontri de il Caffè Letterario per un massimo di 50 posti prevede la prenotazione obbligatoria chiamando lo 0574 558567 oppure inviando una email a promo.cultura@comune.montemurlo.po.it specificando nome e cognome di tutti i partecipanti;numero di telefono; indicazione se componenti dello stesso nucleo familiare; la prenotazione sarà tenuta nel registro per 14 giorni;non ci si potrà presentare se con temperatura corporea superiore a 37,5°; sarà facoltà degli organizzatori misurarla).  Inoltre gli spettatori dovranno venire muniti di mascherina e tenerla fino al termine dell’evento.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »