energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Monteriggioni, omaggio a Buster Keaton a 50 anni dalla scomparsa Cultura

Monteriggioni – A cinquant’anni dalla sua scomparsa, Monteriggioni rende omaggio a Buster Keaton, con due imperdibili serate di cinema con musica dal vivo sotto le stelle targate Visionaria. La rassegna di cinema indipendente Fuori Fuoco quest’anno torna nella città toscana per portare nella bella cornice medievale di Piazza del Castello due pellicole d’altri tempi, celebrando attraverso il cinema muto e in bianco e nero, il genio di Buster Keaton, uno dei più grandi attori e comici del Novecento. Mercoledì 17 agosto alle 21.30 è prevista la proiezione dei film “Convict 13 “(1920), “One Week” (1920), “The goat” (1921), “The high sign” (1921) musicati dal vivo con il trascinante jazz del trio Ciné Musique (Romano Pratesi, Amedeo Ronga, Stefano Rapicavoli), mentre giovedì 18 agosto è in programma la visione dei film “The General” (1926) e “Film” (1964) con la musica elettronica dal vivo di Marco Bianciardi (dei berlinesi The Somnambulist).

Le due serate saranno completate da letture dal vivo a cura di Silvia Signorini e Massimiliano Poli. La scelta di omaggiare Keaton è legata al tema dell’edizione 2016 di Fuori Fuoco: il mestiere dell’attore. Per la prima volta infatti la rassegna accende i riflettori sugli interpreti che con le loro interpretazioni hanno contribuito alla creazione di piccoli grandi capolavori del cinema italiano. Sempre a Monteriggioni ma questa volta in piazza Bersaglieri d’Italia (località Castellina Scalo) Fuori Fuoco ci propone altre due proiezioni: “Milionari” di Alessandro Piva (mercoledì 24 agosto) e “Suburra” di Stefano Sollima (giovedì 25 agosto) dove si racconta l’Italia da un altro punto di vista come paese sempre più insicuro.

Fuori Fuoco è una rassegna a cura di Giuseppe Gori Savellini, promossa da Visionaria e realizzata grazie al sostegno dei Comuni di San Gimignano, Castelnuovo Berardenga, Monteriggioni e Siena. Fa parte del progetto “M!ra – il cinema a Siena” ed è realizzato in collaborazione con l’associazione Campo e Controcampo – Storie di Cinema.

Tutti gli appuntamenti sono alle 21.30 e ad ingresso libero.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »