energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Morire di lavoro, operaio rimane schiacciato in una ditta di rifiuti Breaking news, Cronaca

Pistoia – Vincenzo, un operaio di 46 anni, esperto, è morto stamattina verso le 8.10 a Serravalle Pistoiese, mentre lavorava. Il portellone di un container si è chiuso mentre stava effettuando lo svuotamento dei rifiuti, schiacciandolo. La vittima era residente a Quarrata.  Ancora in corso le ricostruzioni, per capire le cause dell’incidente, che potrebbero essere state innescate da un malfunzionamento della struttura o da un errore umano. All’incidente ha assistito un collega che ha dato l’allarme. Sul posto i carabinieri, il personale sanitario e della Asl Toscana Centro che si occupa della sicurezza sui luoghi di lavoro.

Immediato il commento del governatore della Toscana Enrico Rossi: “Quando una persona perde la vita sul posto di lavoro è una dolorosa sconfitta per tutti coloro che si occupano di sicurezza. In primo luogo voglio esprimere le mie condoglianze alla famiglia di Vincenzo, l’operaio rimasto ucciso. Un momento dopo dobbiamo proseguire nello sforzo, che deve essere collettivo, per fare in modo che quanto accaduto non si ripeta. Rimettiamo la sicurezza al centro del lavoro, perché è inaccettabile morire mentre si svolge la propria attività lavorativa”.

L’assessore regionale al diritto alla salute, Stefania Saccardi,  ricordando l’impegno della Regione nel potenziamento delle misure di sicurezza sul lavoro,  ricorda che è stato varato “un Piano strategico per la sicurezza del lavoro 2016-2020, dotandolo di risorse per 8 milioni di euro. Siamo convinti che purtroppo non riusciremo ad azzerare gli incidenti ed in particolare quelli mortali, ma stiamo facendo uno sforzo notevole per intensificare i controlli nei settori più a rischio. Uno sforzo che sta dando risultati importanti. Mi unisco al cordoglio per la perdita di una vita umana e invio alla famiglia le mie condoglianze”.

Nel 2016, secondo l’ultima analisi condotta dall’Osservatorio sicurezza sul lavoro di Vega engineering sulla base di dati Inail, sono 43 i casi registrati nella regione dal primo gennaio al 30 novembre (sia morti sul lavoro che in conseguenza ad incidenti sul lavoro). 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »