energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Morte misteriosa di un cooperante fiorentino Cronaca

Firenze – Muore in circostanze non ancora chiarite nelle isole di Capo Verde fiorentino membro dell’organizzazione non governativa Cospe attiva nella cooperazione internazionale.

Davide Solazzo, agronomo di 31 anni, è stato trovato senza vita a São Filipe, sull’isola di Fogo. Il giovane lavorava a un progetto, Rotas do Fogo, che ha l’obiettivo di valorizzare le aree rurali dell’isola, soprattutto per quanto riguarda l’organizzazione e l’accoglienza turistica.

Tra pochi giorni sarebbe rientrato in Italia. Secondo le prime informazioni il giovane si sarebbe ferito con dei vetri prima di rientrare in camera. L’autopsia è prevista per oggi.

L’agenzia Ansa riferisce che Solazzo era arrivato a Capo Verde nel novembre scorso dove, spiega il Cospe, aveva “messo in campo la sua professionalità, la sua energia e passione al servizio delle comunità locali”. Il giovane era già stato per la stessa Ong anche in Angola: era un “amico e professionista serio e appassionato”.

“Nonostante la sua giovane età, David era esperto di cooperazione e con noi aveva già fatto un’esperienza in Angola”, aggiunge Anna Meli all’Ansa, responsabile della comunicazione del Cospe, l’Ong di Firenze per cui Solazzo lavorava. “A Capo Verde abbiamo un’altra nostra cooperante, una giovane della Sardegna – conclude Meli -, e le prime notizie le abbiamo avute da lei. Poi siamo in contatto, tramite il console, con le autorità e speriamo di avere qualche notizia in più nella giornata di domani. I genitori, che vivono a Firenze, hanno saputo quanto era successo nel pomeriggio”.

Foto: l’isola di Fogo

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »