energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Moschea:PdL oggi in Piazza Isolotto annunciata ipotesi referendum consultivo Politica

Il PdL fiorentino insieme ai Promotori della Libertà ed alla Giovane Italia  questa mattina sono scesi in piazza con un presidio all’Isolotto presso il mercato, per informare la popolazione della possibile realizzazione della grande moschea all’interno del Quartiere 4, nell’area ex Campolmi, storica fabbrica di produzione di concimi chimici prima di esser ceduta a vari artigiani ed infine, distrutta ed abbandonata a causa di un incendio. “Tutto deciso o in fase di attuazione – ricordano Tommaso Villa, Stefano Alessandri e Andreà Badò, rispettivamente consigliere regionale, comunale e circoscrizionale del PdL – senza un reale percorso partecipativo. Qualcuno potrebbe obiettare a questa nostra affermazione ricordando il progetto voluto dalla comunità islamica e realizzato dalla Sociolab grazie al finanziamento di 75mila euro elargito dalla Regione Toscana. Ebbene – puntualizzano gli esponenti del PdL – il sedicente precorso partecipativo ha coinvolto solo 300 persone: meno dello 0,1%  della popolazione fiorentina. Ma loro pretendono di chiamarla partecipazione”.

Gli esponenti del Pdl, ribadiscono la libertà di culto, ma  non accettano “scelte calate sulla città ed imposte nel giro di poco tempo, senza discuterne con i residenti delle zone interessate”.

“La democrazia partecipata, tanto sbandierata a sinistra – asseriscono – non funziona così. La nostra presenza all’Isolotto sarà un’occasione per dire NO ad un'amministrazione locale che scappa dal confronto. Perché non è mai stato fatto un consiglio di quartiere aperto sul tema moschea? Perché il sindaco non si esprime in maniera netta? Legittimo pensare che i timori siano molti e diffusi”.

La presenza odierna in piazza dell’Isolotto fino alle ore 13 è solo la prima iniziativa di PdL, Promotori della Libertà, Giovane Italia di una mobilitazione che da oggi diventerà “costante sul territorio per chiedere un dibattito vero”.

La successiva iniziativa si terrà martedì 19 giugno alle ore 21 al circolo MCL del Boschetto.

Annunciato anche il ricorso ad un referendum consultivo: “Se tutto continuerà così senza svolte, noi non avremo altra scelta che attivarci per richiedere un referendum consultivo”, concludono i tre esponenti del PdL.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »