energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Moser vince il premio “Coraggio e Avanti” Sport

Al Monastero Santa Lucia alla Castellina (Firenze) che è anche il Centro spirituale della Federciclismo italiana, domani, domenica 25 Novembre, si svolgerà la tradizionale “Festa della famiglia del ciclismo”. Una festa con la partecipazione di oltre un centinaio di sportivi, che inizierà (ore 10,30) con la Santa Messa celebrata dal Priore generale dei carmelitani Padre Fernando Millan Romeral. A mezzogiorno la consegna dei riconoscimenti. Il Premio principale, denominato “Coraggio ed avanti”, lo riceverà il 21enne trentino Moreno Moser, nipote del famoso campione Francesco Moser, che quest’anno da neo professionista ha vinto la corsa a Lajgueglia, il GP di Francoforte e il Giro della Polonia. Ha fatto anche parte della nazionale italiana ai mondiali a Valkenburg (Olanda).
Il premio quest’anno riveste un particolare significato in quanto è stato voluto da Padre Agostino Bartolini, 95enne scomparso un paio di mesi fa. 
Gli altri premiati: Francesco Manuel Bongiorno di Fucecchio, campione italiano dilettanti; Umberto Orsini di Santa Croce sull’Arno, “tricolore” juniores; Elena Cecchini di Udine, campionessa europea su pista; Gianni Savio, Team manager a cui andrà l’Ammiraglio d’oro; gli ex professionisti Italo Zilioli e Gianni Motta che riceveranno il Premio Filotex. Infine riconoscimenti anche per Stefano Tempesti, azzurro di pallanuoto e per la ginnasta azzurra Marta Pagnini.
Questa festa è stata organizzata da una commissione composta da Luigi Abbachini, Giacinto Gelli, Luca Limberti, Gianfranco Gelli ed Alessandro Troni con la collaborazione dei Padri carmelitani Raffaele Duranti ed Agostino Gelli.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »