energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Mostra dell’Artigianato 2014, nuovo appuntamento con l’eccellenza internazionale Società

C'è ancora aria di preparativi tra i padiglioni della Fortezza da Basso: un viavai di camion e auto e di artigiani che arredano gli stand. Oggi la presentazione  di uno degli eventi più attesi dell'anno fiorentino ha fnrito alcune "anticipazioni":  il paese ospite sarà l'Iran, protagonista di cambiamenti e meta di sempre più turisti dal mondo, mentre tra gli stand si potranno sperimentare anche cibi tipici del luogo. 
La Fortezza da Basso, con i suoi 55.000 metri quadrati, ospiterà artigiani del made in Italy campioni del connubio tra innovazione e sperimentazione: anche quest'anno,  come sempre sin dal 1931, sarà "un viaggio indimenticabile nella bellezza del saper fare". Con qualche novità.
Infatti vedranno la luce nuovi settori espositivi come quello dedicato a "Bellezza e Benessere" della donna, con dimostrazioni di prodotti estetici, o il "Garden Art", oppure ancora "Centomestieri" nel Padiglione Arsenale, "un'officina live di idee e soluzioni innovative per la casa e la persona in un equilibrato mix fra alta manualità e pratica quotidiana".

La regione ospite sarà il Lazio, che offrirà un ampio campionario di manufatti artistici.
Presente alla conferenza stampa, tra gli altri, Luca Bagnoli, presidente di Firenze Fiera, che con CNA e Confartigianato, grazie al sostegno della Regione Toscana, della Provincia di Firenze e della Camera di Commercio di Firenze, ha realizzato il grandissimo evento internazionale .

Dunque, tratto distintivo di questa edizione sarà l’ampliamento della fiera grazie all’apertura di nuovi settori. A fianco dei comparti tradizionali fra antichi saperi e tecnologie, l’edizione 2014 metterà in scena nuove idee espositive come, appunto,  Bellezza e Benessere, un padiglione che ospiterà centri estetici e termali, trattamenti e prodotti di bellezza, scuole di estetica e parrucchieri, le ultime novità in tema di cosmetica, tecniche di massaggio e make up, erboristerie e farmacie con linee di cosmesi personalizzate. Un’offerta a 360° di prodotti e trattamenti esclusivi del settore wellness & beauty per la donna, che strizza l’occhio anche all’universo maschile.

Garden Art dal canto suo offrirà soluzioni originali per il verde e proposte creative dell'outdoor living: arredi e complementi e tante nuove proposte per vivere al meglio i nostri spazi all’aria aperta. Ci sarà spazio anche per I fiori, espressione della tua vita, una mostra collaterale sul significato e la simbologia dei fiori e per lezioni e consulenze da parte dell’Associazione Agraria.org.
Prodotti, servizi e soluzioni innovative per la persona e la casa sarà l'offerta di Centomestieri, un'officina live di idee e soluzioni innovative in un equilibrato mix fra alta manualità e pratica quotidiana per ogni esigenza di ristrutturazione e manutenzione del proprio habitat.

La novità assoluta di quest'anno è la partecipazione dei Musei d’impresa toscani. Sarà possibile ammirare alcuni piccoli e grandi capolavori museali. Dalle classiche porcellane Ginori alle ceramiche di design prodotte a Montelupo e quelle della Fondazione Chini di Borgo San Lorenzo; dai cristalli di Colle Val d’Elsa ai vetri di Empoli passando per la preziosità dei tessuti di Prato, i manufatti in paglia di Signa, le originali creazioni in oro di Arezzo, i celebri coltelli di Scarperia. Un distillato di alta artigianalità e di intramontabile bellezza.
Opere che connotano da sempre i distretti artigianali della nostra regione e documentano secoli di sperimentazioni, cultura artigiana di altissima qualità e straordinari processi innovativi a cavallo fra il pezzo unico e produzione seriale di stampo industriale. In mostra anche l’icona degli scooter, una Vespa 150 GS del 1955 portata in Fortezza dalla Fondazione Piaggio di Pontedera (oggi ricercatissima sul mercato delle Vespe ‘vintage’) ed una macchina da caffè d’epoca Modello “Rondine” del 1953 prodotta artigianalmente da La Marzocco che dal 1927 progetta e realizza a Scarperia macchine attingendo alla tradizione dell’alta artigianalità fiorentina.

Infine, ancora qualche anticipazione sul paese ospite d'onore, l'Iran. Insediato  al piano inferiore del padiglione Spadolini, porterà a Firenze tutto il fascino della sua cultura millenaria risalente all’antica Persia. A fianco dei magnifici tappeti e kilim, si potranno ammirare argenti, bronzi, ceramiche, miniature ma anche originali manufatti in vetro soffiato ed altre curiosità come le Galam kar, originalissime stoffe in cotone grezzo stampate. Non mancheranno anche proposte gustose come datteri, pistacchi e dolci tipici.

Il Lazio, che quest'anno sarà la regione ospite, invaderà il padiglione delle Ghiaie con le sue straordinarie lavorazioni artistiche in vetro, ceramica, pietra, legno, pietre preziose e pietre dure, metalli pregiati, mettendo in campo processi innovativi fra antichi saperi e nuove tecnologie.

Supercraft è l’evento allestito al Padiglione Cavaniglia per gli artigiani hi-tech, dedicato alle nuove frontiere dell’artigianato digitale, che mette in luce un nuovo aspetto del saper fare manifatturiero capace di diventare impresa con gli strumenti della rete, creando nuove potenzialità di business e appeal agli occhi dei giovani.
Fra le tante iniziative in programma, oltre alla Galleria del’Artigianato sull’eccellenza dell’artigianato artistico toscano, da segnare in agenda i corsi aperti al pubblico femminile organizzati a cura del Club del punto in croce. Si potranno realizzare in diretta piccoli oggetti come segnalibri a tombolo, portacellulare Hardanger, braccialetti a Macramé, orecchini a Tombolo, portaocchiali con decorazione Blackwork e tante altre originali creazioni
Infine, grazie ad una partnership fra Firenze Fiera e Unicoop Firenze, uno spazio sarà riservato alla presentazione dei prodotti della linea Fior Fiore coop, l’eccellenza della cultura gastronomica italiana.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »