energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Motociclista ubriaco colleziona oltre 2000 euro di multe Cronaca

Sono le 2.00 di notte quando una moto di grossa cilindrata sfreccia accanto ad una pantera della polizia e buca un semaforo rosso all’incrocio tra via Leonardo da Vinci e via Fra’ Bartolomeo. Comincia un inseguimento durante il quale il veicolo in fuga, incurante dei semafori e della circolazione, imbocca strade contromano e tratti di marciapiede. Dopo qualche minuto di concitazione, la volante riesce a fermare la corsa spericolata del mezzo a due ruote in via Giacomini, proprio di fronte alla Prefettura. Il conducente, completamente ubriaco, viene bloccato dopo un vano tentativo di resistenza contro gli agenti. Si tratta di un fiorentino di 35 anni. L’uomo, che in poco tempo ha collezionato 9 violazioni al codice della strada con oltre 2000 euro di multe verbalizzate, invitato a sottoporsi all’alcoltest si è categoricamente rifiutato, prendendosi così anche una denuncia. Per il 35enne è ovviamente scattato anche il ritiro della patente e il sequestro della motocicletta.


Intorno alle 12.30 in via delle Panche la volante ha fermato un cittadino tunisino (in Italia irregolare) a bordo di un ciclomotore senza titolo di guida, assicurazione e revisione. Lo straniero è stato sanzionato e denunciato per la violazione degli obblighi sul soggiorno.
Denunciati per lo stesso reato anche 3 cittadini marocchini rintracciati tra via del Pignoncino e viale Giannotti.
In serata in via Canova un romeno di 35 anni è stato sorpreso alla guida di un ciclomotore con un tasso alcolemico pari a 1,88 g/l. Alla vista della pattuglia, l’uomo è sceso dal mezzo e ha finto di fare i propri bisogni in piedi dietro ad una siepe. Il gesto, fatto forse allo scopo di scoraggiare il controllo, non ha sortito il suo effetto e, oltre a risultare positivo all’etilometro, i poliziotti gli hanno trovato addosso un punteruolo di metallo. Lo straniero è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza e possesso ingiustificato di strumento atto ad offendere.

Poco dopo è stata la volta di un cittadino peruviano di 24 anni, fermato in via Boccherini su uno scooter con targa rubata. Il sudamericano è stato denunciato per ricettazione.
Alle 22.00 in Santo Spirito gli agenti delle volanti hanno arrestato due pusher tunisini (in Italia regolari) di 23 e 33 anni. I due sono stati sorpresi dopo aver ceduto 2 dosi di hashish ad un 39enne in cambio di 20 euro. Uno degli arrestati aveva addosso 980 euro in contanti.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »