energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Movimento Lotta per la Casa, a Peretola striscione in inglese accoglie i turisti Cronaca

Firenze – Siamo all’aeroporto Vespucci di Firenze per spiegare a tutti quelli che arrivano che non sono volati nella città del Rinascimento, bensì in quella dei 100 sfratti al mese per morosità, nell’Italia che non rispetta i diritti umani vietando gli allacci alle utenze e alle residenze a tutte le famiglie e i bambini che vivono nelle case occupate. ACQUA, LUCE, GAS E RESIDENZE PER TUTTI!!!”. Condensato nel post su Fb, scritto sui volantini, in italiano e in inglese, distribuiti a passeggeri, turisti, italiani, stranieri, in viaggio per lavoro, fiorentini di ritorno o in partenza per le vacanze, vergato a chiare lettere in lunghi striscioni, questo è il messaggio che il Movimento di Lotta per la Casa ha voluto portare all’attenzione “del mondo” che arriva nella culla del Rinascimento per godersi la Bellezza.

Questa mattina, presto, un drappello di svariate decine di persone, fra cui molti bambini e donne, stranieri e non, si sono ritrovati nella hall dell’aeroporto Vespucci di Firenze, per “salutare” i turisti in arrivo e partenza. Per mandare il loro messaggio oltre i confini di Firenze, sulle ali degli aerei e dentro gli occhi delle persone che hanno letto, delle famiglie che hanno commentato. Srotolato un enorme striscione che recava scritto: “Welcome to Italy, Renzi’s government doesn’t respect human rights“. In particolare, la polemica è rivolta contro l’art. 5 della legge sulla casa, che impedisce allacciamenti di utenze primarie alle strutture occupate, oltre al divieto di prendervi residenza. Polizia e Digos presenti sul posto, scatterà la denuncia per manifestazione non autorizzata.

mov 2 aeroporto

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »