energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Mps-Antonveneta: richiesta rinvio a giudizio per Mussari Cronaca

Nuova richiesta di rinvio a giudizio per l'ex presidente di Mps, Giuseppe Mussari: è stata depositata ieri al gup di Siena dai pm titolari dell'inchiesta. La stessa richiesta è stata avanzata per altre 6 persone, tra le quali l'ex direttore generale, Antonio Vigni, e per la banca d'affari americana Jp Morgan. Mps esce invece dall'inchiesta principale perché sull'acquisizione di Antonveneta, nel corso degli anni, venne "danneggiata" e non "favorita" da chi la gestiva "per interessi egoistici e di altri".  La banca senese fu danneggiata non favorita ed è considerata parte lesa a tutti gli effetti, per i danni che, secondo i magistrati, le sarebbero stati inferti dall'operazione Antonveneta, per arrivare alla quale gli ex dirigenti avrebbero abbellito il bilancio ingannando gli azionisti. Resta coinvolta come presunta responsabile JP Morgan, per il collocamento nel 2008 di un Fresh da un miliardo di euro: un debito per Mps, ritengono i pm, mascherato da investimento. Ieri a Siena si è tenuta la seconda udienza del processo che vede imputato anche l'ex capo Area Finanza, Gian Luca Baldassarri, per il caso che riguarda Mps e la banca giapponese Nomura, relativo al prodotto finanziario Alexandria. E' attesa la decisione del giudice su quali saranno le parti civili ammesse.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »