energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Mps, l’ad Viola: “Servono investitori di lungo periodo” Economia

Siena – Torna a parlare, l’ad di Mps Fabrizio Viola, e mette il focus sulla mancanza di investitori di lungo periodo e tutto ciò che questo comporta. In primis le difficoltà  che questa assenza produce in una banca che si trova in una fase di profonda trasformazione.

E dunque, ribadisce l’amministratore delegato di Mps, è  forte la necessità di investitori “con una view di lungo periodo”. “Il tema vero è legato all’orizzonte temporale”, spiega Viola nel corso di un intervento ad un convegno in Piazza Affari sulla governance e la compliance organizzato dallo studio legale Clifford Chance e il Gruppo 24Ore, sottolineando che dopo l’aumento, “ il capitale di Mps è diventato molto frazionato con investitori che hanno una view che, se va bene, è di medio termine”.

Da ciò, il disagio: la “mancanza di investitori strategici di lungo periodo rende difficile in qualunque settore, e in particolare in quello bancario alla vigilia di un profondo processo di trasformazione, condividere un percorso che necessita di investitori con un’ottica di lungo periodo”.

Inoltre, la “principale causa di questo mezzo disastro, per non dire disastro, è stata l’assenza del principio di checks and balances” sottolinea l’Ad del gruppo senese,che circa questo principio spiega : “Si applica nella democrazia e nelle aziende. In questi due anni è stato fatto un lavoro serio e importante per fare in modo che i vari organi della banca potessero funzionare in modo armonico”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »