energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Mps: l’Eurotower studia l’aumento di capitale Economia

Siena –  L’aumento di capitale di MPS  è allo studio dell’Eurotower: lo ha indicato oggi il presidente della BCE nel corso di un’audizione del Parlamento Europeo precisando che non esiste una deadline per esprimere un giudizio sul “capital plan”  presentato dalla banca per colmare il suo shortfall patrimoniale. La BCE, ha aggiunto rispondendo a una domanda sull’istituto di credito senese,  farà pervenire le sue osservazioni non appena terminato l’esame del documento che prevede oltre a un aumento di capitale di 2,5 miliardi e cessioni di asset non strategici.

In attesa di una risposta da parte della BCE, che al termine dello stress test aveva riscontrato un deficit patrimoniale di 2,1 miliardi, la banca, i suoi advisor e il consorzio di garanzia pronto  a sottoscrivere l’aumento di capitale sono già impegnati a organizzare l’operazione, prevista entro la fine del primo semestre del 2015.

Alla banca, ha intanto fatto sapere l’amministratore delegato Fabrizio Viola, manca un investitore strategico. Il capitale, ha aggiunto nel corso di un convegno alla sede della borsa di Milano è molto frazionato e la mancanza di ‘investitori strategici rende difficile per qualsiasi settore e in particolare  per quello bancario che si trova alla vigilia di un periodo di profonda trasformazioni, condividere un  percorso che necessiterebbe  soci di lungo termine”.  Secondo fonti stampa, agli advisor sarebbe già stato mandato per cercare un “cavaliere bianco’’ ma al momento nessuno si sarebbe fatto avanti.

I mercati avrebbero intanto gradito la decisione di MPS di rivolgersi all’Alta Corte di Giustizia di Londra  per ottenere un risarcimento di 1,5 miliardi di euro da Nomura in relazione alla ristrutturazione dei derivati Alexandria. Il titolo MPS ha cosi` chiuso in forte rialzo, con un +3,05 che ha riportato il suo valore a 0,692 euro.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »