energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Mps, stipendi manager “tagliati” del 2,5% all’anno Economia

 Siena – Banca Mps, riprende la contrattazione aziendale dopo la sospensione durata tre anni, e il primo passo è quello dell’abbattimento dei costi del personale. Meglio, “razionalizzazione” stabilita nell’accordo tra azienda e sindacati, che si muove verso la razionalizzazione appunto dei costi imposta dalla Bce. La Banca centrale europea richiedeva infatti un abbattimento sui costi del personale pari a 200 mln euro, più o meno. Per il coordinamento Fabi del Gruppo Mps si riducono “notevolmente gli impatti economici del piano sui lavoratori”. Dunque, il contributo delle figure apicali e dei top manager della banca è il taglio pari a  -2,5% annuo sullo stipendio.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »