energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Mps: Tesoro azionista dopo perdita 5,3 miliardi Economia

Siena –  Il Tesoro diventerà azionista di Mps a partire dal primo luglio di quest’anno per effetto del contratto sui ‘Monti bond” che prevede che in caso di perdita gli interessi sul 2014 vengano pagati in azioni a partire dal luglio del 2015: si tratta di 243 milioni di euro che saranno corrisposti a via XX Settembre in azioni. Il numero di azioni di cui il Tesoro verrà in possesso sarà determinato sulla base delle quotazioni di mercato.

La decisione è scattata dopo i dati del bilancio di Banca Mps, resi noti ieri sera, con una perdita di 5,3 miliardi. Dopo l’annuncio il titolo ha avuto lo stop, dopo che ha cominciato a salire in Borsa fino a oltre il 9% di rialzo ed è  finito in asta segnando un teorico 4,6 per cento. Dopo i dati del bilancio di Banca
Mps, resi noti ieri sera, il Governo deve farsi carico delle sue responsabilità, “evitando un ulteriore spostamento dei processi decisionali al di fuori dei confini nazionali e prestando un’attenzione prioritaria ad una situazione che potrebbe comportare ripercussioni sociali pesanti nel Paese, soprattutto a livello di tenuta occupazionale”. Lo dice in una nota la Fisac Cgil del Monte ricordando che è un “dovere” tutelare “il futuro del terzo Gruppo bancario italiano, la vita dei suoi 26.000 lavoratori ed il sistema creditizio nazionale nel suo complesso”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »