energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Muore la direttrice dell’Archivio storico di Firenze, cordoglio di Giani Breaking news, Cronaca

Firenze – La scomparsa di Sabina Magrini, la direttrice dell’Archivio storico di Firenze, già segretario regionale del Mibact per l’Emilia Romagna, ha sollevato un’onda di costernazione e dolore. Sabina Magrini, 50 anni,  dal 2020 dirigeva l’Archivio di Stato di Firenze. E’ stata stroncata da un malore avvenuto nel corso di un’immersione nel mare di fronte a Calafuria, Livorno, nonostante i due compagni di immersione, accortisi delle sue difficoltà, l’avessero recuperata, lanciatol’allarme,  e insieme alla Capitaneria di porto, trasportata ad Antignano da dove era stata portata a Livorno in codice rosso e da qui all’ospedale di Grosseto.

“Apprendo con dolore e costernazione della scomparsa prematura di Sabina Magrini, direttore dell’Archivio di Stato di Firenze – le parole del ministro Dario Franceschini – mi stringo alla famiglia, agli amici e ai colleghi che, nel corso della sua intera carriera, ne hanno saputo apprezzare passione, professionalità e  e preparazione. Il Ministero della Cultura perde oggi un valido dirigente”.

“Sono costernato per le tragiche circostanze che hanno portato alla sua morte – dice Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana – Sabina Magrini era a Firenze dal 2020, due anni nei quali si era dedicata con passione al suo lavoro, dimostrando di essere una guida sensibile e intelligente. Le più sentite condoglianze alla famiglia, a cui va la mia vicinanza in questo momento di grande dolore“.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »