energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Corridoio Vasariano, precipitano tegole Cronaca

Un crollo di modestissima entità, ma che tuttavia ha fatto battere il cuore alla città: una porzione esterna del tetto del Corridoio Vasariano, che conduce dagli Uffizi e Palazzo Pitti passando sopra al Ponte Vecchio, ha infatti ceduto   facendo cadere calcinacci e qualche tegola. Per fortuna le opere che si trovano nel passaggio interno non hanno subito alcun danno, anche perché l'area interna corrispondente a quella della caduta, è un tratto di passaggio a fianco della chiesa di Santa Felicita, tra il Ponte Vecchio e Palazzo Pitti.

Gli interventi per il ripristino dell'area interessata cominceranno già lunedì prossimo, come rende noto la stessa Sovrintendenza, che in una nota spiega che il crollo interessa pochi centimetri  della volta a botte in stuoia di canniccio nel Corridoio: il ''correntino'' (una delle piccole travi che sostengono l'aggetto esterno in quel punto del passaggio) ceduto ha fato cadere qualche tegola sulla stuoia sottostante che ha ben resistito.
''Solo per prudenza – si spiega nella nota – è stata rimossa una decina di autoritratti nel segmento di parete sopra cui si erano riscontrate le due piccole cadute d'intonaco''. Inoltre si precisa che “le visite al Corridoio potranno proseguire regolarmente fino alla già programmata interruzione (dal 2 settembre, subito dopo la chiesa di Santa Felicita) per l'allestimento museografico dell'ultimo tratto del Corridoio, destinato all'esposizione di autoritratti del '900 e contemporanei, la cui inaugurazione e' prevista per la fine di settembre''.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »