energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Musica organistica, festival internazionale a Firenze Cultura

Guarda alla Toscana, e alle sue eccellenze sonore, l’ultimo appuntamento dei Mercoledì Musicali dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze prima della pausa estiva. Due i protagonisti della serata di mercoledì 13 giugno all’Auditorium ECRF di via Folco Portinari, la soprano Maria Gaia Pellegrini e l’organista Gabriele Giacomelli. Come di consueto, il concerto (inizio ore 21) è ad ingresso gratuito, ma è consigliata la prenotazione al numero 055.538.4001. Programma che spazia nei secoli e nei generi, dal rinascimentale all’operistico – con particolare attenzione per i repertori sacri pre-barocco e barocco – svelando pagine di compositori che legarono il proprio nome alla città di Firenze come Emilio de' Cavalieri, Girolamo Frescobaldi, Adriano Banchieri e Marco da Gagliano. E ancora, la sinuosa “Blute nur” da “La Passione secondo Matteo” di Bach, “Domine Deus” da “Gloria” di Vivaldi, “Ave Maria” di Saint-Saëns, fino alla Sinfonia da “Armida” di Rossini (di cui si ricorda una leggendaria interpretazione di Maria Callas al Maggio Musicale del 1952 e il cui spartito è conservato al Fondo Pitti di Firenze).

Musiche e liriche che si sposano con le peculiarità dei due ospiti. Fiorentina, 27 anni, Maria Gaia Pellegrini ha all’attivo numerose esperienze, dal Maggio Musicale al Festival Pucciniano, dall’Estate Fiesolana a OperaFestival, dove ha interpretato liriche di Bach, Verdi, Débussy, Mozart, Bellini, Schubert, Schumann e Fauré. Ha vinto il secondo premio ex-aequo al Concorso Musicale Città di Firenze “Premio Crescendo” ed è stata scelta dal Maestro Gustav Kuhn come solista al concerto di Natale che si tiene ogni anno presso l’Abbazia di Montegral. Predilige il Romanticismo tedesco e il repertorio operistico ottocentesco.

Organista e musicologo toscano, Gabriele Giacomelli, affianca all’attività concertistica un’intensa attività di ricerca. Ha diretto restauri di organi antichi per la Soprintendenza di Arezzo in qualità di Ispettore onorario. Ha inoltre all’attivo svariate pubblicazioni, insegna Storia della Musica al conservatorio G. Puccini di La Spezia e Iconografia Musicale presso l’Università degli Studi di Firenze. Giacomelli è inoltre direttore artistico della rassegna “O flos colende. Musica sacra a Firenze”.

Ai Mercoledì Musicali è presente quest’anno anche la Fondazione FiorGen Onlus, che da anni sostiene, con il contributo dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, attività di ricerca a livello molecolare su alcuni processi tumorali, con lo scopo di ampliare i margini di intervento farmacologico.

La rassegna è ideata e organizzata dall’Ente Cassa di Risparmio di Firenze. I Mercoledì Musicali riprenderanno il 12 settembre con il concerto dell’organista tedesco Albrecht Koch. 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »