energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Musica sul grande schermo al Florence Korea Film Fest Cinema

Firenze – La musica sarà protagonista sul grande schermo lunedì 14 marzo alle 21.30 presso il cinema Odeon per la quarta giornata del 14/mo Florence Korea Film Fest, con la prima italiana di “C’est si bon”, la vicenda di tre musicisti folk che prende il titolo dal leggendario locale di Seoul dedicato alle performance acustiche. Il film sarà presentato al pubblico dal regista Kim Hyun-suk, ospite del festival. Al centro della trama, tre giovani provenienti da differenti stili musicali che, convergendo al C’est si bon vengono ingaggiati per formare un trio. Dopo un’iniziale diffidenza e qualche divergenza, la carriera del gruppo sembra decollare proprio dal locale dove hanno mosso i primi passi. Ma Geun-tae, uno dei componenti, pare aver perso però la motivazione che lo aveva spinto a intraprendere la carriera di cantante.

Da non perdere, alle 19.30, il thriller “The chronicles of evil” di Baek Woon-hak, un successo applaudito in Corea da oltre due milioni di spettatori. Choi, detective della omicidi di ritorno a casa a bordo di un taxi, si accorge che l’autista lo ha condotto in un luogo diverso da quello indicato. In una violenta colluttazione, Choi ferisce mortalmente lo sconosciuto e per non compromettere la propria carriera decide di fuggire cancellando ogni traccia. Qualcuno però ha assistito alla scena, perché il cadavere viene ritrovato la mattina successiva impiccato a una gru.

La programmazione della giornata partirà al cinema Odeon con la retrospettiva dedicata a Ryoo Seung-wan. Alle 14.30 si apre con “Crying fist”, boxe movie che annovera nel cast il divo Choi Min-sik (Old Boy), e alle 17.00 si continua con “Dachimawa Lee”, film d’azione in cui emerge tutto il gusto del regista per le gag comiche, lo stile pop e la satira. La seconda proiezione sarà anticipata dal divertente cortometraggio “My sweet office” di Kim Woo-joo e Bang Hyeon-ung.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »