energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Musica sulle Apuane: armonie più vicine al cielo Spettacoli

Massa – Le note fanno eco e rimbalzano da un vallone all’altro. Fino al mare. Dalle Apuane, per il quarto anno consecutivo, si diffonde un pentagramma armonico che dà vita da domenica 12 giugno, fino a domenica 18 settembre, a un cartellone di dieci appuntamenti in quota promossi dal Cai di Massa, tutti a ingresso gratuito.

A inaugurare la rassegna, ai prati di Foce di Mosceta, sotto la Pania della Croce, sarà l’Orchestra dei ragazzi della Scuola di musica di Fiesole, quindici strumentisti diretti da Edoardo Rosadini, preceduti in mattinata da una camminata trekking aperta a tutti che alle 14, insieme ai gruppi di alpinismo giovanile di Toscana e Emilia Romagna, sfocia nell’ascolto di pagine di Mozart, Elgar e Vivaldi.

Il 15 giugno nel borgo di Gorfigliano arriva il Bubbles Jazz Quartet di Gigi Pellegrini al sax, Andrea Lombardo alla chitarra, Ugo Bongianni al piano, Renato Ughi alla batteria, con la voce di Maria Cristina Pantaleone, e a seguire il 3 luglio (giornata dedicata alla montagnaterapia) a Campocecina il Coro la Martinella del Cai di Firenze proporrà un ampio repertorio di canti e motivi popolari.

L’ensemble vocale femminile Quinto Elemento, di scena il 17 luglio al Rifugio Forte dei Marmi, il giovane Quartetto Lyskamm, in programma il 24 luglio al Rifugio Muzzerone di Porto Venere, ma soprattutto il sestetto di violoncellisti che il 6 agosto si arrampica più in alto di tutti, fino al 1444 metri di Campaniletti, aprono la strada a Mario Brunello, colui che ha inaugurato in Italia, sulle Dolomiti, la pratica dell’escursionismo musicale.

Il celebre violoncellista veneto, sulla scia del successo dello scorso anno, il 31 agosto, col suo strumento in spalla, sale fino al Pasquilio, alpeggio a 800 metri d’altezza, con vista sul golfo di La Spezia e sulle isole dell’arcipelago, per duettare insieme alla fisarmonica di Ivano Battiston brani di Bach, Piazzolla e Gubajdulina.

Gli ultimi appuntamenti di settembre hanno per protagonisti il Quintetto d’archi dell’Orchestra della Toscana (il 4 a Vergheto) e il Quintetto d’ottoni del Maggio che il 18, in località Rocca della Verruca, ricorda i 50 anni dell’alluvione. In caso di maltempo sul sito www.musicasulleapuane.it (foto) verrà comunicato la nuova sede del concerto. Che domenica, se piove e tira vento, sarà il Teatro delle Scuderie granducali di Seravezza.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »