energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Mutui casa, riprende il credito alle famiglie in Toscana, ma a Firenze rimane il segno meno Economia

Firenze – Il primo trimestre 2014 mostra una leggera (e forse inaspettata) crescita nell’erogazione del credito concesso alle famiglie per l’acquisto della casa. Nei primi tre mesi dell’anno, infatti, le famiglie in Toscana hanno ricevuto finanziamenti per l’acquisto dell’abitazione per 368,8 milioni di euro, che pongono la nostra regione al sesto posto nella classifica del totale erogato in Italia. L’incidenza positiva è del +7,08% rispetto ai primi tre mesi dell’anno scorso, vale a dire che si sta parlando di + 2,4 milioni di euro in più. Se si considera l’andamento delle erogazioni sui 12 mesi, vale a dire si prende in considerazione l’andamento del credito da aprile 2013 a marzo 2014, la Toscana, con una variazione negativa delle erogazioni pari a -5,8%, per un controvalore di -95,4 mln di euro, risulta avere erogato nel corso dei 12 mesi 1.551,2 milioni di euro, cifra che rappresenta il 7,13% del totale erogato in Italia.

I dati, che sono stati raccolti e analizzati dall’Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa, autorizzano a pensare che il mercato del credito, ancora in contrazione nel suo complesso, presenta segnali di sia pur moderata ripresa e un’evoluzione verso una maggiore stabilità. Del resto non si può nascondere che buona parte del dinamismo colto sia dovuto all’aumento da parte delle famiglie della domanda di credito (segnale di un aumento di fiducia), mentre permane sempre, da parte delle banche, una pesante attenzione al rischio di credito. I prossimi mesi saranno decisivi per scoprire se quasta nuova “effervecenza” sia il propdromo di un’effettivo rilancio o sia desrtinata a spegnersi.

Nel particolare, i dati di Tecnocasa consentono anche di fotografare l’andamento del credito per provincia: la provincia di Arezzo ha erogato volumi per 23,5 mln di euro, facendo registrare una variazione rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno pari a +20,0%. A Firenze sono stati erogati volumi per 123,3 mln di euro, corrispondenti a una variazione rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente pari a -3,5%. La provincia di Grosseto ha erogato volumi per 22,2 mln di euro, la variazione sul trimestre è pari a +33,8%. In provincia di Livorno i volumi erogati sono stati 35,3 mln di euro, la variazione corrisponde a +3,1%. In provincia di Lucca sono stati erogati volumi per 35,4 mln di euro, la variazione rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente pari a +8,5%. Massa-Carrara ha erogato volumi per 13,9 mln di euro, la variazione sul trimestre è pari a -0,1%. La provincia di Pisa ha erogato volumi per 39,0 mln di euro, facendo registrare una variazione sul trimestre pari a -17,3%. A Pistoia sono stati erogati volumi per 21,2 mln di euro, la variazione rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente è risultata essere pari a -3,4%. La provincia di Prato ha erogato volumi per 26,9 mln di euro, facendo registrare una variazione pari a +4,0%. In provincia di Siena i volumi erogati sono stati 28,1 mln di euro, la variazione rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente pari a +5,3%.

Altro dato interessante è quello dell’erogazione media di mutuo, che nel primo trimestre 2014 ha fatto registrare un importo medio pari a 110.600 euro, in aumento rispetto a quanto rilevato durante lo stesso trimestre dell’anno precedente, quando il ticket medio ammontava a 98.700 euro. In media, si legge nella nota di Tecnocasa, colui che sottoscrive un mutuo nella regione viene finanziato circa l’1% in più rispetto al mutuatario medio italiano.

casa erogazioni trimestrali 2014 credito

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »