energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Mutui per la casa, sale il volume, Toscana al sesto posto Economia

Firenze – I dati dell’Ufficio studi Tecnocasa, che si riferiscono ai dati messi in circolazione dall’Istat e che riguardano i volumi erogati per l’accensione di mutui per la casa, accendono un cauto ottimismo negli operatori. Pur con ogni prudenza, infatti, si rileva che la domanda di mutui da parte delle famiglie è in crescita ormai da un anno. In contemporanea, la Banca Centrale Europea sta operando per sostenere l’erogazione del credito e l’offerta bancaria è in miglioramento grazie a riduzioni degli spread sui mutui per la prima abitazione. Un clima favorevole che riguarda anche la Toscana, dove, nel terzo trimestre 2014, le famiglie hanno ricevuto finanziamenti per l’acquisto dell’abitazione per 412,6 milioni di euro. Il che significa la conquista del sesto posto per totale erogato in Italia, con un’incidenza del 7,18% sul totale nazionale, mentre, rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente, si registra una variazione delle erogazioni in regione pari a +12,0%. Vale a dire +44,2 milioni di euro.

Se si guarda all’andamento delle erogazioni sui 12 mesi, analizzando i volumi da Ottobre 2013 a Settembre 2014, la regione Toscana mostra una variazione positiva delle erogazioni pari a 5,7%, per un controvalore di +88,7 milioni di euro. Sono dunque stati erogati in questi ultimi dodici mesi 1.648,1 mln di euro, volumi che rappresentano il 7,19% del totale erogato in Italia.

 Più nel dettaglio le province toscane hanno seguito dappresso questo andamento, salvo l’unica eccezione di Prato. Esaminando i dati per provincia, ecco la situazione: la provincia di Arezzo ha erogato volumi per 23,0 mln di euro, facendo registrare una variazione rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno pari a +18,6%.
A Firenze sono stati erogati volumi per 137,7 mln di euro, corrispondenti a una variazione rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente pari a +13,5%.
La provincia di Grosseto ha erogato volumi per 24,9 mln di euro, la variazione sul trimestre è pari a +66,9%. In provincia di Livorno i volumi erogati sono stati 39,9 mln di euro, la variazione corrisponde a +1,1%.
In provincia di Lucca sono stati erogati volumi per 38,6 mln di euro, la variazione rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente pari a +4,8%.
Massa-Carrara ha erogato volumi per 17,5 mln di euro, la variazione sul trimestre è pari a +11,2%.
La provincia di Pisa ha erogato volumi per 49,3 mln di euro, facendo registrare una variazione sul trimestre pari a +13,6%.
A Pistoia sono stati erogati volumi per 27,7 mln di euro, la variazione rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente è risultata essere pari a +13,7%.
Unico caso negativo, la provincia di Prato, che ha erogato volumi per 28,0 milioni di euro, facendo registrare una variazione pari a -6,9%.

In provincia di Siena i volumi erogati sono stati 26,1 mln di euro, la variazione rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente è pari a +13,4%.

Per quanto riguarda l’importo medio del mutuo erogato, l’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa ha analizzato la tendenza: nel terzo trimestre 2014 la regione Toscana ha fatto registrare un importo medio di mutuo pari a 111.800 euro, in aumento rispetto a quanto rilevato durante lo stesso trimestre dell’anno precedente, quando il ticket medio ammontava a 100.500 euro. Mediamente colui che sottoscrive un mutuo nella regione viene finanziato circa l’1% in più rispetto al mutuatario medio italiano.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »