energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Nardella nomina Sparavigna consigliera speciale Breaking news, Cronaca

Firenze – Il sindaco Dario Nardella ha nominata Laura Sparavigna consigliera speciale per i rapporti con il Comitato europeo delle Regioni e le Politiche europee per i giovani. Nel decreto di nomina si spiega che nel contenuto potrà esplicarsi una attività di confronto con il territorio e nella tenuta di relazioni informali esterne (cittadini, media, associazioni, enti, ecc.) in ordine ai temi descritti, di cui riferire al Sindaco, oltreché in una attività propositiva sulla stessa materia rivolta al Sindaco e alla Giunta, senza mai tuttavia configurare esercizio di funzioni di governo proprie di questi ultimi ovvero esercizio di funzioni gestionali proprie delle figure dirigenziali.

“Ringrazio Laura per la disponibilità e sono sicuro – ha detto il sindaco Dario Nardella – che potrà dare un importante contributo alla mia attività di membro del Comitato Europeo delle Regioni, come ha già dimostrato sul dossier per la ricostruzione dell’Ucraina”.

Laura Sparavigna, consigliera del Partito Democratico in Palazzo Vecchio, frequenta le istituzioni europee sin dal 2018, con uno stage per il Parlamento Europeo, alla Commissione EMPL – Commissione affari sociali, e continuato con l’impegno nel Comitato delle Regioni entro il programma de “Young Elected Politicians” rivolto agli amministratori e le amministratrici under 40 elette in ogni città e regione d’Europa.
“Ringrazio il Sindaco per la fiducia – ha aggiunto Laura Sparavigna – ed è un grande onore poter continuare il mio impegno al servizio della nostra città e delle sue comunità, con uno sguardo fisso alla nostra Europa, sempre in prima linea per promuovere l’equità tra generi e generazioni e la sostenibilità ambientale sociale ed economica. La nostra città e l’Europa sono strettamente legate, basta pensare agli spazi che viviamo e ai servizi che usiamo quotidianamente o ai grandi progetti di trasformazione urbanistiche e ambientali. Un legame sempre più essenziale, alla luce delle grandi sfide europee – ricostruzione Ucraina, transizione ecologica ed energetica, sicurezza sociale – che richiedono soluzioni condivise tra gli Stati ma che hanno ricadute nei nostri rioni”. Il ruolo della consigliera sarà svolto a titolo gratuito, per mero spirito di liberalità e quindi senza alcun onere per l’Ente.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »