energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Nasce a Prato il Supporter Club del Museo del Tessuto Cronaca

Prato – Nasce a Prato, nella città laniera per eccellenza, per volontà di Francesco Marini, Presidente della Fondazione del Museo del Tessuto, il “supporter club del Museo del Tessuto”, con l’obiettivo di coinvolgere le aziende tessili pratesi e non solo in tutte le future attività del Museo.

“Non ci piaceva l’idea di una card o la via dell’associazionismo – ha spiegato  Marini – e l’idea si è sviluppata ricorrendo alla metafora calcistica del Supporter Club,con un sistema di quote annuali (quella di quest’anno corrisponde a 1500 euro) in cambio di una serie di benefit, dalle visite guidate per i clienti delle aziende supporter, agli sconti nel caso di usi degli spazi del Museo, al biglietto omaggio ai dipendenti dell’azienda per ogni evento dedicato ai supporter, come, ad esempio, quello del concerto annuale e la possibilità di usufruire dei corsi su come organizzare archivi aziendali”.

Museo del TessutoVolontà dunque di fare squadra perché come dice lo sloganTifare il Museo del Tessuto, paga“ed ecco che non poteva mancare il Kit del socio sottoscrittore con la tazza, la maglia del tifoso del Museo e una pergamena, perché come ha rimarcato il presidente, “aderire a questa iniziativa non è solo una questione di campanilismo, ma di ciminierismo, giusto per creare anche noi un potenziale neologismo, come petaloso, ed è un utile strumento di marketing per le imprese che trarranno benefici d’immagine dal sostegno ad un’istituzione culturale.”.

Molto attesa a Prato è la prossima mostra organizzata dal Museo in collaborazione con il Museo Ferragamo sul rapporto tra arte e moda (21 maggio): “Un evento culturale in rete in cui il Museo del Tessuto sarà l’unico partner, fuori dalla cerchia fiorentina – conclude il Presidente Marini – dunque riuniamoci attorno a un’istituzione quale il Museo del Tessuto, che forse la rappresenta più di tutte”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »