energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Nasce il Consiglio del Comune Unico di Figline e Incisa Politica

A breve il Consiglio dell'Unione dei Comuni di Figline Valdarno ed Incisa Valdarno si insedierà per dare vita al primo organismo associato della nuova Unione dei Comuni, il passaggio intermedio fra le due amministrazioni comunali e la costituzione del Comune Unico di Figline e Incisa. Grazie alla fusione dei due Comuni valdarnesi si risparmieranno circa 100.000 euro annui, dato che verranno eliminati i costi di un sindaco, 5 assessori e 16 consiglieri. Entro la fine del 2012 si procederà alla gestione associata di funzioni importanti come la polizia municipale, i servizi demografici, i lavori pubblici, il ced, i servizi informatici, la comunicazione istituzionale, i tributi, la segreteria e la suap. Sempre entro la fine del 2012 arriveranno dalla Regione Toscana 250.000 euro come contributo per l'unificazione dei servizi, quindi si procederà al referendum per testare la volontà degli elettori di Figline ed Incisa di costituire il Comune Unico. Già pubblicato sul Burt, il Bollettino ufficiale della Regione Toscana, il referendum si terrà nella primavera del 2013, in concomitanza con le elezioni politiche. Intanto, però, il Consiglio dell'Unione dei Comuni prenderà a funzionare a pieno regime, senza che però i consiglieri ed i due sindaci della nascente Unione percepiscano un euro per gettoni di presenzao indennità. Oltre al sindaco di Incisa, Fabrizio Giovannoni, ed al sindaco di Figline, Riccardo Noncentini, il Consiglio del Comune unico sarà composto da 6 consiglieri figlinesi e 6 consiglieri incisani. Si tratta dei 6 consiglieri di opposizione Andrea Davide Frallicciardi (Figline, M5S), Giorgio Laici (Figline, Pdl), Valentina Trambusti (Figline, Lega Nord), Francesca Fiorazzo (Incisa, Udc), Gaspare Lucio Giorgi (Incisa, Pdl) e Paolo Gambassi (Incisa, Sinistra Solidale), e dei 6 consiglieri di maggioranza Daniela Leoni (Figline, Idv-Sel), Massimiliano Morandini (Figline, Pd), Enrico Stefanini (Figline, Pd), Massimo Bigoni (Incisa, Pd), Giuseppe Cencetti (Incisa, Psi) e Giulia Mugnai (Incisa, Pd).

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »