energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Guida informativa “Nascere a Siena”, con il contributo di Mps Società

SienaUna guida per i genitori con le indicazioni utili sulle tappe del percorso di nascita, illustrato con le vignette di Emilio Giannelli, realizzata dall’Ospedale Santa Maria alle Scotte con il contributo di Banca Monte dei Paschi. 

Il Monte dei Paschi, informa una nota della banca, sosterrà l’Ostetricia e Ginecologia dell’Azienda ospedaliera universitaria (Aou) di Siena  con la realizzazione di una guida alla nascita dedicata alle neo mamme. “Nascere a Siena”, questo il nome dell’iniziativa, progetto che completa un servizio informativo per le famiglie, coniugando informazioni pratiche e curiosità. Il libretto realizzato dall’Ospedale Santa Maria alle Scotte con il contributo di Banca Monte dei Paschi vuole essere una guida semplice e funzionale per fornire consigli utili sull’assistenza alla mamma e al neonato nelle ore dopo il parto, sulla degenza nel reparto di Ostetricia-Nido, sulle pratiche di allattamento al seno o sul rilascio della documentazione sanitaria per la dimissione del bambino.

L’iniziativa è stata presentata ieri a Siena, nella sede storica di Banca Mps, da Ilaria Dalla Riva, responsabile direzione risorse umane, organizzazione e comunicazione di BMps, Felice Petraglia, direttore UOC Ostetricia e Ginecologia AOU Senese, Maurizio Bai, responsabile Area Toscana sud, Umbria e Marche di BMps, Maurizio Bettini, professore ordinario filologia classica Università di Siena. Tra i presenti anche Anna Ferretti, assessore Sanità, Politiche sociali e Casa del Comune di Siena, Pietro Manzi, Direzione Sanitaria AOU Senese, Roberto Monaco, presidente Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Siena, e Dafne Rossi, presidente del comitato permanente Associazioni Volontariato Siena.

All’interno dell’opuscolo informativo sarà possibile indicare i primi dati sul neonato per seguire le tappe iniziali della sua vita. La guida è inoltre arricchita dai disegni del celebre vignettista senese Emilio Giannelli, che rendono con ironia e leggerezza l’idea di cosa significhi nascere a Siena. Per un senese, infatti, la nascita rappresenta un duplice evento: se da una parte significa l’arrivo di una nuova creatura, dall’altra vuol dire l’arrivo di un nuovo Contradaiolo. Il “Bando sui confini”, stipulato da Violante di Baviera del 1729 divise la città (quella compresa entro il perimetro delle mura) in diciassette aree territoriali precise, entro cui gli appartenenti a ciascuna Contrada potevano, ad esempio, raccogliere contribuzioni volontarie di denaro per partecipare al Palio o per celebrare la festa del Santo Patrono. Una Contrada non è solo un territorio, uno stemma, una bandiera ma soprattutto un popolo, composto da persone che ne fanno parte.

Banca MPS ha previsto, inoltre, per la mamma e altri familiari interessati la partecipazione ad un corso di pronto soccorso pediatrico relativo alla tecnica di disostruzione, tenuto da personale specializzato, organizzato nei mesi successivi in collaborazione con l’Arciconfraternita di Misericordia  di Siena, totalmente gratuito per i partecipanti.

“È con vero piacere che sosteniamo un’iniziativa di sensibilizzazione sociale come “Nascere a Siena” rivolta a tutta la comunità senese – ha commentato Ilaria Dalla Riva, responsabile direzione risorse umane, organizzazione e comunicazione di BMps -. La vicinanza dei cittadini nelle fasi di maggior bisogno è un valore fondamentale per qualsiasi istituzione, sia essa pubblica o privata, ed è per questo che Banca Mps ha scelto di sostenere in modo convinto questo progetto. Stare vicino al territorio di riferimento per noi significa dare risposte concrete che possano semplificare le varie fasi della vita di ogni giorno, accompagnando i cittadini dal momento della nascita alla crescita come individui attivi di una comunità”.

“Ringraziamo la banca – ha aggiunto il professor Petraglia – per la disponibilità a sostenere la nostra iniziativa editoriale, utile per diffondere tra le future mamme informazioni semplici e pratiche sul percorso nascita”.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »