energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Nascita ufficiale del Distretto Rurale della Toscana del Sud Economia, Foto del giorno

Firenze – Riconosciuto dalla Regione Toscana, con decreto dirigenziale, il ‘Distretto Rurale della Toscana del Sud’. Il soggetto, che punta a valorizzare e sostenere le produzioni agricole locali, comprende le province di Grosseto e parte di quelle di Siena, Livorno e Arezzo. In tutto sono 38 i soggetti sottoscrittori con capofila la Camera di commercio della Maremma e del Tirreno.

Del Distretto fanno parte 14 comuni grossetani, 17 della provincia di Siena, 2 aretini, uno livornese, 3 unioni dei comuni dell’area grossetana e la Provincia di Grosseto. Il Distretto, nelle intenzioni dell’assessorato regionale all’agricoltura, rappresenta una sorta di progetto pilota da estendere successivamente ad altre aree della Toscana e si rivolge alle imprese che operano nei settori del comparto (cereali, vino, zootecnia, itticoltura, lattiero-caseario, florovivaismo) in modo da attrarre risorse ministeriali. A fine gennaio il progetto verrà presentato al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

Il riconoscimento, come sottolineato dall’assessore regionale all’agricoltura, è l’esempio dell’importanza della condivisione di un lavoro comune che coinvolge istituzioni, organizzazioni professionali e imprese, tutti impegnati a valorizzare e supportare il settore agroalimentare e agroindustriale di un’area della Toscana a forte vocazione rurale. Iniziative analoghe dovranno successivamente estendersi anche ad altre aree per provare a sfruttare al massimo le potenzialità delle produzioni toscane, ben conosciute oltre i confini nazionali.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »