energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Naufragio Concordia: identificata un’altra vittima Cronaca

Ha un nome un altro degli otto corpi recuperati circa un mese fa nel relitto della Costa Concordia. Ieri, 22 marzo, grazie all’utilizzo del robot Rov i sommozzatori della Protezione Civile avevano individuato altri 5 corpi posizionati, all’altezza del Ponte 3, fra lo scafo della nave semisommersa ed il fondale. Se per il loro recupero, che richiederà l’impiego di speciali tecniche iperbariche, saranno richiesti alcuni giorni, è stato identificato oggi un altro dei cadaveri ritrovati all’interno della Concordia. La Procura di Grosseto spiega che si tratta di Margarethe Neth, passeggera tedesca della sfortunata crociera partita da Civitavecchia e naufragata a due passi dall’isola del Giglio il 13 gennaio scorso. Il bilancio aggiornato rimane, ad oggi, di 32 vittime e 2 dispersi. Come annunciato ieri dal sindaco gigliese Sergio Ortelli e confermato dal commissario delegato Franco Gabrielli, terminerà nella nottata di oggi, 23 marzo, la rimozione del carburante dai serbatoi del relitto adagiato sulle secche della Gabbianara. Le operazioni di defueling sono andate avanti per tutta la giornata odierna. Appena saranno terminate le attività di rimozione degli idrocarburi, inizierà il cosiddetto “caretaking”, ossia la pulizia del fondale marino dai materiali fuoriusciti dalla nave.

Foto: http://www.asi.it
 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »