energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Naufragio Concordia, anche la Calabria premia la solidarietà dei Gigliesi Cronaca

Gli isolani del Giglio saranno insigniti del premio internazionale del Mediterraneo "Il mantello di frate Francesco" per l’amorevole impegno con il quale hanno soccorso e assistito i passeggeri della nave da crociera Costa Concordia la sera e la notte del loro naufragio all'Isola del Giglio, il 13 gennaio scorso, accogliendoli con generosa e spontanea umanità. La cerimonia di premiazione, informa la nota del Comune dell'Isola del Giglio, si svolgerà lunedì 30 aprile nella piazza IV Novembre della città di Paola (Cosenza) alle ore 21, nell’ambito delle celebrazioni commemorative della ricorrenza del 50° anniversario della proclamazione da parte di Giovanni XXIII di San Francesco di Paola, celeste protettore della Regione Calabria. Il sindaco Sergio Ortelli ritirerà il premio.
Dopo i riconoscimenti già ricevuti da altre regioni d'Itala, è ora la Calabria a rendere merito allo spirito di solidarietà e fratellanza della popolazione dell'Isola del Giglio che viene premiata nella sezione “Cultura dell’accoglienza e della solidarietà” del premio "Il mantello di frate Francesco", giunto alla sua VI edizione, dedicata, non a caso, al “Mediterraneo, mare di pace e solidarietà”. Questo premio intende promuovere e diffondere la cultura della pace, i valori dell’accoglienza, della legalità e della dignità del lavoro come impegno individuale e collettivo.
La motivazione ufficiale della premiazione, conclude la nota, è la seguente:  “per l’amorevole impegno collettivo con cui, conformandosi alla cultura mediterranea dell’accoglienza e della solidarietà, ha offerto ai naufraghi della nave Concordia l’opportunità di ritrovare nell’abbraccio fraterno della sua generosa e spontanea umanità, il segno indelebile di quel soffio d’amore che unisce gli uomini ed i popoli”.

Foto www2.pitigliano.chiesacattolica.it

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »