energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Negozio di videogiochi dell’orrore scoperto in Valdinievole Cronaca

L’arresto è avvenuto in flagranza di reato, ma le indagini della polizia di Pistoia andavano avanti da alcuni mesi. Da quando i genitori di alcuni adolescenti si erano rivolti ai servizi sociali per denunciare le molestie subite dai loro figli. In manette è finito, nella mattina di oggi, 13 aprile, un quarantaduenne che gestisce un negozio di videogiochi in Valdinievole. Quando gli agenti sono intervenuti, lo hanno sorpreso a molestare un quattordicenne, ma i casi accertati di molestie sarebbero almeno quattro. Le indagini della polizia pistoiese sulle violenze del quarantaduenne accusato di pedofilia sono state svolte con l’ausilio di intercettazioni ambientali e filmati, dai quali si può notare come l’uomo attirasse nel suo negozio giovanissimi clienti che poi divenivano l’oggetto delle sue attenzioni morbose.

La polizia ha sequestrato i computer, gli hard disk e le memory card del negozio e dell’abitazione del quarantaduenne, che nei prossimi giorni verranno analizzate dagli inquirenti. Per l’uomo, se le accuse verranno confermate, si tratterebbe di reiterazione di reato. Già nel 2003, infatti, era stato arrestato e condannato per pedofilia.

Foto: http://videogiochieconsole.news.tecnozoom.it
 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »