energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Nel 2012 in Toscana la Cig è aumentata del +13,8% Notizie dalla toscana

In totale, nel 2012, in Toscana le ore di cassa integrazione sono state 53.851.323, ossia il +13,8% rispetto al 2011. Si tratta, per la Toscana, del peggior dato di sempre assieme a quello del 2010, che finora deteneva il record negativo in solitaria. La Cgil toscana, che ha reso noti i dati sulla Cig, ha anche spiegato che Lucca, Livorno e Siena sono state le province più colpite nel campo dell’occupazione nel 2012. A Lucca si è registrato un drammatico +118% di Cig, mentre a Livorno e Siena rispettivamente un +67,86% ed un +33,69% senz’altro non troppo incoraggianti. La cassa integrazione ordinaria pesa su questi dati soltanto per un quinto del totale, mentre il resto è appannaggio di cassa integrazione straordinaria e cassa integrazione in deroga. Anche questo, sicuramente, un dato non molto rassicurante. Quanto ai settori produttivi che più hanno risentito della crisi economica, nel 2012 l’industria ha registrato un +14,56 di Cig rispetto al 2011, mentre il commercio e l’artigianato, rispettivamente, un +52,91% ed un +12,45%.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »